Jeep Renegade: la prova su strada

Abbiamo provato la nuova Jeep Renegade per oltre 2000 chilometri,apprezzandone consumi e spazio a bordo.

Jeep Renegade 1.6 mj 120 cv Longitude

  • Design8,50
  • Comfort8,00
  • Prestazioni7,50
  • Consumi7,50
  • Prezzo7,00
  • Pro Linea, consumi, spazio a bordo
  • Contro Trazione integrale disponibile solo su versione 2.0
  • Voto Motori.it: 7,70

Jeep Renegade 1.6 multijet 120 cv Longitude, prova su strada

Altre foto »

La Jeep Renegade è il primo modello Jeep prodotto in Italia. Costruita nello stabilimento di Melfi insieme alla cugina Fiat 500X, la Jeep Renegade in oltre 3.000 km di test drive ci ha dimostrato moltissimi pregi e pochi difetti, confermando il grande lavoro svolto dal team di ingegneri italiani e americani. Provata nell'allestimento entry level Longitude, la Renegade protagonista del nostro test drive è spinta dalla motorizzazione 1.6 M-Jet da 120 cavalli in abbinamento alla trazione anteriore e al cambio manuale a sei rapporti.

Jeep Renegade, dimensioni compatte

Il design della Jeep Renegade ha creato diversi correnti di pensiero. C'è a chi non piace per niente a causa della linea troppo squadrata, c'è chi rimpiange la Renegade originale, chi la trova interessante ma il maggior numero di commenti ascoltati hanno premiato la crossover a stelle e strisce. Il motivo? La Renegade ha una personalità spiccata e se abbinata a colorazioni forti disponibili a listino (come giallo o arancione) è capace di attirare su di sé molti sguardi. Tra gli elementi di spicco nella carrozzeria troviamo i fari anteriori tondi ispirati alla tradizione, la mascherina radiatore a sette feritoie in puro spirito Jeep e i gruppi posteriori con all'interno il logo del marchio americano. Non mancano dettagli di stile come la Jeep Willys riprodotta sul parabrezza anteriore. Le dimensioni della Jeep Renegade la rendono perfetta per muoversi con agilità nel traffico urbano, grazie ad una lunghezza contenuta in 4.23 metri e una larghezza di 1,80 m.

Interni Jeep Renegade

La prima impressione quando si sale a bordo della Jeep Renegade è quella di trovarsi a bordo di una vettura più grande delle reali dimensioni. Sarà merito della buona altezza da terra, del vetro orizzontale e del cofano squadrato ma per un'attimo ci è sembrato di essere al volante della Jeep Wraangler Unlimited provata. In quattro si viaggia comodi (peccato per una certa rigidità del sedile posteriore), mentre l'allestimento nonostante sia il livello base offre una dotazione completa, dove non manca climatizzatore manuale, cruise control, collegamento bluetooth, presa USB e AUX, 6 airbag, abs, esp, ecce ccc ecc. Il livello di finitura mostra il grande lavoro svolto nello stabilimento di Melfi. Nonostante sia uno dei primi modelli prodotti, la Jeep Renegade in prova mostra accoppiamenti realizzati con attenzione, scarse vibrazioni e una buona qualità dei materiali utilizzati. Aprendo il portellone posteriore apprezziamo la capacità di carico di 525 litri, ampliabili a 1440 abbattendo i sedili posteriori. Comoda la presenza di un doppio fondo, ideale per riporre oggetti come catene da neve e kit di attrezzi.

Jeep Renegade, la scheda tecnica

Sotto il cofano della Renegade in prova batte la motorizzazione quatto cilindri 1.6 M-Jet 2 da 120 cavalli e 320 Nm di coppia massima, in grado di assicurare uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 11,7 secondi e una velocità massima di 180 km/h; la trazione è a due ruote motrici anteriore e la trasmissione è manuale a sei rapporti.  Per la trazione integrale bisogna salire potenza, optando per la versione 2.0 Multijet da 140 cavalli in abbinamento alle quattro ruote motrici e cambio manuale o trasmissione sequenziale a 9 nove marce. Sul fronte delle unità a benzina è presente il propulsore 1.4 turbo MultiAir da 140 cavalli.

Jeep Renegade 2015, la prova su strada

Al volante della Renegade si respira lo spirito Jeep. Grazie alle grafiche "since 1941", alle maniglie per tenersi saldi in caso di offroad e alla Jeep Willys sul parabrezza, nonostante la paternità italiana e le dimensioni ridotte la Renegade mostra una spiccata personalità in grado di distinguerla dalla concorrenza. Su strada si apprezza la buona spinta garantita dai 120 cavalli, abbinata ad un assetto in grado di contrastare il Rollio anche nei percorsi più tortuosi; peccato per qualche fruscio di troppo e vibrazione quando si spinge sul pedale dell'acceleratore. In ambiente urbano si apprezzano le dimensioni ridotte, l'altezza da terra elevata e un buon assorbimento delle imperfezioni dell'asfalto, grazie anche all'abbondante spalle. In autostrada la Jeep Renegade permette viaggi a lungo raggio in tutta comodità, con un consumo reale a velocità codice di circa 16 chilometri con un litro di gasolio.

Jeep Renegade, prezzo da 23.500 euro

Il listino della Jeep Renegade parte dai 23.500 euro della versione 1.4 MultiAir Longitude. Passando al Jeep Renegade diesel, i prezzi partono dai 24.500 della versione Longitude a due ruote motrici protagonista della nostra prova. La Jeep Renegade 4x4 parte da 27.300 euro in abbinamento all'allestimento Longitude, fino ai 31.300 euro della Jeep Renegade 2.0 Mjet Limited automatica con cambio a 9 marce. Al top della gamma si posiziona la Jeep Renegade 2.0 Mjet 4WD Trailhawk.

Se vuoi aggiornamenti su JEEP RENEGADE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 29 gennaio 2015

Altro su Jeep Renegade

Jeep Renegade Uncharted Edition by Garage Italia Customs
Tuning

Jeep Renegade Uncharted Edition by Garage Italia Customs

La speciale Jeep Renegade Uncharted Edition realizzata da Garage Italia Customs rende omaggio al celebre videogame della Playstation.

Jeep Renegade Business: il SUV per le flotte aziendali
Aziendali

Jeep Renegade Business: il SUV per le flotte aziendali

Jeep rinnova la gamma della Renegade aggiungendo nuovi accessori e presentando il nuovo allestimento Business per la clientela aziendale.

Jeep: una Renegade tailormade per i 10 anni di Womanity
Eventi

Jeep: una Renegade tailormade per i 10 anni di Womanity

L’auto verrà messa all’asta nel Gala per i 10 anni della fondazione.