Audi A3 Cabriolet 1.8 TFSI: la prova su strada

Perfetta per la bella stagione, la nuova Audi A3 Cabriolet nella versione 1.8 TFSI S tronic non delude gli amanti della guida sportiva "en plein air".

Audi A3 Cabriolet 1.8 TFSI 180 CV Ambition

  • Design9,00
  • Comfort8,00
  • Prestazioni8,50
  • Consumi7,00
  • Prezzo6,00
  • Pro Design, prestazioni
  • Contro Vano bagagli, mancanza fari fendinebbia
  • Voto Motori.it: 7,70

Audi A3 Cabriolet 1.8 TFSI: la prova su strada

Altre foto »

Proporzioni perfette, linea mozzafiato e fascino da vendere. La nuova Audi A3 Cabriolet 2014 è tra le "scoperte" più riuscite sul mercato, bella da guardare sia aperta che chiusa. Al volante dimostra doti dinamiche al top e nella versione da noi provata - la 1.8 TFSI da 180 CV con cambio S tronic a 7 marce - prestazioni da prima della classe, da apprezzare soprattutto con il tetto aperto.

Audi A3 Cabriolet: eleganza teutonica

Sportività ed eleganza si fondono armoniosamente sulla nuova Audi A3 Cabriolet. Le linee sono quelle conosciute dell'Audi A3 berlina, ma nella declinazione cabriolet acquistano un fascino sconosciuto alla sorella "chiusa". Sono tante le scelte stilistiche capaci di conferire classe e ricercatezza alla vettura, come i montanti del parabrezza in alluminio satinato o il profilo sulla linea di cintura dello stesso materiale. Rispetto alla versione precedente la nuova A3 Cabrio è cresciuta in lunghezza fino 4,42 metri, a vantaggio soprattutto del terzo volume posteriore, che prima era solo accennato. Ora invece la coda contribuisce a rendere equilibrate le proporzioni della vettura e consente di ottenere un bagagliaio più ampio, che misura 320 litri.

Il frontale è caratterizzato dalla classica calandra a listelli orizzontali delle Audi più recenti e dai moderni gruppi ottici, che sull'esemplare provato risultano particolarmente aggressivi grazie alla finitura brunita e alla tecnologia xenon plus con led diurni. Nella parte bassa il disegno delle prese d'aria inferiori va a scapito dei fari fendinebbia, che su questa versione non sono presenti. Nella vista laterale a definire ulteriormente il carattere sportivo dell'auto ci pensa la nervatura che corre lungo tutta la fiancata senza soluzione di continuità dai fari anteriori a quelli posteriori, questi ultimi ripresi dalla A3 Sedan.

Audi A3 Cabriolet: interni comodi per quattro

La qualità costruttiva degli esterni si ritrova anche negli interni, che riprendono le soluzioni già viste sulla A3. La plancia, impercettibilmente orientata verso il guidatore, rivela un'ergonomia accurata: tutto è esattamente dove lo si cerca e l'utilizzo dei comandi è sempre comodo ed intuitivo. Sull'esemplare provato il sistema di navigazione MMI plus con MMI touch rende la gestione delle varie funzionalità (radio, navigazione, telefono, bluetooth, wi-fi) molto facile, grazie anche allo schermo da 7 pollici a scomparsa a centro plancia. Tra i vani portaoggetti disseminati nell'abitacolo è degno di nota per la cura realizzativa il generoso pozzetto sul tunnel centrale, dotato di rivestimento in gomma asportabile e presa di alimentazione per smartphone o lettore MP3.

L'Audi A3 Cabriolet è in grado di ospitare comodamente quattro persone, sia con il tetto aperto che chiuso. I due posti dietro infatti possono accogliere senza problemi passeggeri dalla corporatura media, che hanno a disposizione uno spazio sufficiente sia in altezza sia per le gambe e possono contare su una bocchetta d'aerazione dedicata e tre portabicchieri. L'accesso ai posti posteriori (che sono anche abbattibili per aumentare il volume di carico) è abbastanza comodo, grazie ai sedili anteriori reclinabili e scorrevoli.

Molto accurato lo studio aerodinamico, tanto che viaggiando con il tetto aperto si avvertono solo dei fruscii senza che l'aria diventi mai fastidiosa. Montando il frangivento (che è disponibile come optional) la situazione migliora ulteriormente, riducendo le turbolenze anche a velocità sostenuta.

Audi A3 Cabriolet: test drive su strada

Una cabrio si fa apprezzare indipendentemente dalle performance, ma la A3 Cabriolet non delude alla voce prestazioni. La versione benzina 1.8 TFSI eroga 180 cavalli (132 kW) e una coppia massima di 250 Nm disponibile già a 1250 giri/min, quanto basta per un comportamento da vera sportiva: la A3 Cabriolet accelera da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi e raggiunge la velocità massima di 242 km/h.

L'abbinamento con il cambio S tronic si rivela particolarmente efficace, perché questo "doppia frizione" è in grado di esaltare al meglio la potenza a disposizione garantendo sempre innesti rapidi e precisi, anche quando si spinge l'auto al limite. La presenza del "drive select" consente inoltre di selezionare con un tasto in plancia fra diversi programmi di guida: la modalità "dynamic" consente di ottenere un'erogazione più pronta e un sound sportivo, mentre la modalità "efficiency", risulta molto utile per il risparmio di carburante perchè mette in folle il cambio non appena si alza il piede dall'acceleratore. Alla voce consumi la A3 1.8 TFSI non vanta percorrenze da record della categoria, ma garantisce una media di 5,8 litri/100 km nel ciclo combinato 4,9 l/100 km nel ciclo extraurbano.

Le qualità dinamiche del telaio emergono nei cambi di direzione veloci, nei quali la vettura risponde prontamente senza sbilanciamenti. I possenti pneumatici 225/40 su cerchi da 18 pollici scaricano bene sull'asfalto la potenza del quattro cilindri turbo, mentre l'impianto frenante può contare su dischi autoventilanti 288/25 all'anteriore e 272/10 al posteriore.

Audi A3 Cabriolet: i prezzi

Per mettersi in garage la nuova Audi A3 Cabriolet occorrono come minimo 31.850 euro, che è il prezzo della versione d'accesso 1.4 TFSI Young. Per la versione oggetto della nostra prova, A3 Cabriolet 1.8 TFSI S tronic Ambition, il prezzo parte da 39.450 euro, ma con la nutrita lista di accessori a pagamento presenti il prezzo finale sfiora i 50.000 euro. La gamma A3 Cabriolet prevede tre motorizzazioni benzina (1.4 TFSI 125 CV, 1.4 TFSI 140 CV e 1.8 TFSI 180 CV) e due diesel (1.6 TDI 105 CV e 2.0 TDI 150 CV), in abbinamento con il cambio manuale e automatico doppia frizione S tronic e con trazione anteriore o integrale quattro. Gli allestimenti previsti sono Young, Attraction, Ambiente e Ambition. 

Se vuoi aggiornamenti su AUDI A3 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Tomelleri | 31 luglio 2014

Altro su Audi A3

Audi A3 2017: debutta il turbodiesel 2.0 TDI 184 CV
Anteprime

Audi A3 2017: debutta il turbodiesel 2.0 TDI 184 CV

La nuova unità a gasolio arricchisce la lineup benzina, diesel e metano della rinnovata bestseller nel segmento delle compatte premium.

Audi A3 Sportback e-tron e A4 2.0 TDI quattro ultra
Ultimi arrivi

Audi A3 Sportback e-tron e A4 2.0 TDI quattro ultra

La Casa dei Quattro anelli lancia sul mercato due nuove versioni tecnologiche ed attente a consumi ed emissioni.

Nuova Audi A3 restyling 2017: primo contatto
Ultimi arrivi

Nuova Audi A3 restyling 2017: primo contatto

Abbiamo guidato la nuova gamma Audi A3 in occasione del Gran Premio Nuvolari 2016.