Peugeot 308, la prova su strada

Dopo averla provata per oltre 2000 chilometri possiamo sbilanciarci: la nuova Peugeot 308 ha tutte le carte in regola per battere la Volkswagen Golf.

Peugeot 308 1.6 e-HDI Allure

  • Design8,50
  • Comfort8,00
  • Prestazioni8,00
  • Consumi8,00
  • Prezzo8,00
  • Pro Piacere di guida, tenuta di strada, consumi, qualità a bordo
  • Contro Visibilità strumentazione
  • Voto Motori.it: 8,10

Peugeot 308, prova di strada

Altre foto »

Il test drive della nuova Peugeot 308 ha confermato le prime impressioni registrate in Francia in occasione del lancio internazionale: in casa Peugeot hanno realizzato una vettura capace di impensierire sua maestà Golf. Come ci sono riusciti? Con un design piacevole, con una qualità a bordo da "tedesca", con motori dalle buone prestazioni e dai bassi consumi ma soprattutto grazie ad un piacere di guida ai vertici della categoria. Scopriamo ora pregi e difetti della Peugeot 308 308 1.6 115 cv e-HDI Allure in prova.

Design che convince

Per la prima volta mi hanno fermato ad un semaforo per chiedermi informazioni sull'auto che stavo guidando. Complice l'adesivo di Motori.it sul paraurti un'automobilista mi ha chiesto di tirare giù il finestrino e dopo i complimenti rivolti alla Peugeot 308 è partito con le domande di rito ("consuma poco?" "costa molto?" "E' comoda"). Questo aneddoto conferma come i designer francesi questa volta abbiamo fatto centro. I fari full LED non passano inosservati , la linea è grintosa senza eccessi e il posteriore piace per la pulizia delle linee.

Interni: addio ai tasti

La pulizia delle linee esterne la ritroviamo una volta saliti a bordo, dove finalmente non abbiamo a che fare con una moltitudine di tasti e bottoni. Attraverso il grande schermo touchscreen da 9.7 pollici a centro plancia, possiamo gestire tutti i comandi della vettura - come la climatizzazione, la navigazione satellitare o le impostazioni della vettura - tramite il sistema di infotainment; al resto ci pensano i comandi sul volante, intuitivi e posizionati in maniera corretta. Promossa a pieni voti la posizione di guida mentre qualche critica va alla visibilità della strumentazione. Il volante di piccolo diametro - in comune con la 208 - limita la visuale su contachilometri e contagiri. Sul modello in prova non manca il bracciolo posteriore con sacca portasci, ideale per andare a sciare senza montare il portasci sul tetto. Se i sedili posteriori non assicurano uno spazio al vertice della categoria, il baule con uno spazio a partire da 470 litri è pronto un gran numero di valigie.

Peugeot 308 1.6 e-HDI Allure, prova su strada

E' arrivato il momento di scoprire come va su strada la nuova Peugeot 308. Viaggiando in città ho subito apprezzato il comfort. Nonostante i cerchi da 17 pollici e il pavè, la mia schiena ha ringraziato il lavoro delle sospensioni. Altro punto di forza è l'insonorizzazione: il motore 1.6 e-HDI non è invadente e monta uno degli start&stop più efficienti in circolazione. In autostrada i 115 cavalli e i 270 Nm di coppia massima già disponibili a 1750 giri/minuto permettono di viaggiare a velocità codice a basso numero di giri grazie alla sesta marcia lunga.  Ai 130 km/h costanti il computer di bordo segnava un consumo istantaneo di 17 km/l. Il meglio però arriva affrontando un percorso misto collinare. La 308 mostra un carattere tra le curve senza pari, assicurando velocità in curva capaci di umiliare molte concorrenti. Il merito va alla nuova piattaforma EMP2 e alla riduzione di peso rispetto al modello precedente. 

Prezzo Peugeot 308 1.6 e-HDI Allure

Arriviamo al capitolo prezzo, punto fondamentale per decretare il successo o l'insuccesso di una vettura. La Peugeot 308 1.6 e-HDI Allure protagonista della prova è in vendita al prezzo di 24.300 euro, optional esclusi. Di serie non mancano abs, ESP, hill holder, Airbag frontali, laterali e tendina, bracciolo posteriore con passaggio sci, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, retrovisori esterni ripiegabili elettricamente, navigatore satellitare con schermo touchscreen da 9.7 pollici (compresi comandi al volante, prese Usb, AUux e Bluetooth, fari full led, climatizzatore automatico bizona, cerchi in lega da 17 pollici e alzacristalli elettrici posteriori. La lista degli accessori montati vede la presenza del Driver Assistance Pack offerto a 650 euro - accesso e accensione senza chiave, cruise-control adattativo, presa 220 volt posteriore e avviso e frenata anti collisione - e la vernice metallizzata al costo di 550 euro.

Se vuoi aggiornamenti su PEUGEOT 308 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 06 dicembre 2013

Altro su Peugeot 308

Peugeot 308 GTI: la prova su strada
Prove su strada

Peugeot 308 GTI: la prova su strada

La compatta del Leone lancia la sfida alla Golf GTI grazie ad un motore e un handling da riferimento.

Peugeot 308 GT 1.6 THP vs 308 GT SW BlueHDI
Prove su strada

Peugeot 308 GT 1.6 THP vs 308 GT SW BlueHDI

Peugeot 308 GT: a confronto la versione berlina a benzina da 205 cavalli e la station wagon diesel da 180 cavalli.

Peugeot 308 Racing Cup al Salone di Francoforte
Anteprime

Peugeot 308 Racing Cup al Salone di Francoforte

Derivata dalla 308 GTi by Peugeot Sport, la nuova 308 Racing Cup è pronta per scendere in pista.