Renault Clio Sporter GT 1.2 EDC: prova su strada

Scopriamo come va la Renault Clio station wagon spinta dalla motorizzazione benzina 1.2 TCe da 120 cavalli abbinata al cambio sequenziale EDC.

Renault Clio Sporter 1.2 GT EDC

  • Design8,00
  • Comfort7,00
  • Prestazioni7,50
  • Consumi6,00
  • Prezzo6,50
  • Pro Design, vano di carico, prestazioni
  • Contro Consumi, cambio lento
  • Voto Motori.it: 7,00

Renault Clio Sporter GT: prova su strada

Altre foto »

Renault Clio Sporter GT unisce le comodità di una station wagon compatta a prestazioni su strada da piccola sportiva. Spinta dalla motorizzazione benzina 1.2 TCe, la Renault Clio station wagon in prova è la versione più potente della gamma Sporter grazie ai 120 cavalli disponibili. A completare il carattere sportivo ci pensa l'allestimento Renault GT, dove non mancano tra i vari accessori cerchi in lega da 17 pollici e kit estetico dedicato. Il prezzo della Renault Clio Sporter GT? A partire da 20.000 euro.

Renault Clio Sporter, dimensioni

Confesso di non aver mai amato i modelli segmento B in versione familiare. Sicuramente ineccepibili dal punto di vista della funzionalità, le station wagon compatte non vengono certo ricordate per il design. Con la Renault Clio Sporter invece qualcosa è cambiato. Finalmente ci troviamo davanti ad una station wagon compatta capace di attirare anche una clientela attenta alle linee e non solo alla praticità. Sicuramente il valore aggiunto della versione provata è da attribuire all'allestimento GT. Grazie ad una serie di interventi mirati come il frontale rivisto, Minigonne sulle fiancate e l'aggressivo Estrattore posteriore da dove esce il doppio tubo di scarico, la Clio Sporter GT convince esteticamente a 360 gradi. Le dimensioni poi la rendono perfetta anche per l'uso urbano grazie ad una lunghezza contenuta in 4.26 metri e ad una larghezza di 1.73 m.

Interni Renault Clio 2013

Salendo a bordo della Sporter ritroviamo gli interni  già apprezzati sulla Clio RS, con il grande schermo del sistema R-Link a troneggiare sulla plancia. I sedili sportivi specifici dell'allestimento GT assicurano un ottimo contenimento laterale (quasi eccessivo per una station wagon compatta) e al posteriore lo spazio è più che sufficiente anche per tre persone. Ottima invece la capacità del vano di carico, con un volume a partire da 443 litri (contando il vano al di sotto della soglia di carico) ed espandibile fino a 1380 litri. Accendendo al sistema multimediale R- Link, oltre al navigatore satellitare offerto di serie, troviamo la varie funzioni disponibili tra cui l'R-Sound Effect; tramite un tocco sullo schermo possiamo cambiare radicalmente il sound emesso dalla Clio Sporter GT scegliendo tra un lungo elenco di modelli disponibili, tra cui la potente Nissan GT-R o la storica Renault Alpine. L'unico modo per attirare l'attenzione dei passanti però è quello di viaggiare a finestrini abbassati. Il motivo è semplice: il sound selezionato non arriva dal doppio tubo di scarico posteriore ma dall'impianto audio ad alta fedeltà.

Renault Clio Sporter GT 1.2 EDC, test drive

Ora è il momento di scoprire come va su strada la Renault Clio Sporter 1.2 GT EDC. Avviando la vettura tramite un tasto (la chiave si può tenere anche in tasca) rimango piacevolmente stupito dal suono del motore. Nonostante non abbia impostato il sound dell'indimenticabile Renault Clio V6, la Sporter emette note dal carattere sportivo. Il motore 1.2 TCe da 120 cavalli e 190 Nm di coppia massima si fa sempre trovare pronto e mostra un'ottima erogazione. Tra le curve imposto la modalità RS Drive e la risposta dell'acceleratore, dello sterzo e del Cambio automatico si tarano in modalità sportiva. Nonostante i 20 centimetri in più rispetto alla versione standard, la Clio station wagon mostra un'elevata precisione di guida ed un assetto equilibrato e divertente. Promossi anche il navigatore satellitare e il sistema d'intrattenimento R-Link. Tutto perfetto? Non proprio. Il propulsore 1.2 TCe non è tra le unità più parsimoniose sul mercato. Alla voce consumi ho registrato medie molto lontane dal dichiarato (5.2 litri per 100 km nel ciclo urbano e 4.4 l/100km nei tratti misti) e per evitare di vedere troppo spesso la faccia del mio benzinaio in autostrada fissavo il cruise-control a 120 km/h. Altro neo della Clio Sporter GT è il cambio sequenziale EDC. Finché si viaggia in città o ad andature costanti la trasmissione a doppia frizione si comporta bene. Quando però si iniziano a sfruttare tutti i 120 cavalli le cambiate arrivano in ritardo e il cambio non si mostra all'altezza della trasmissione rivale DSG prodotta da Volkswagen.

Listino prezzi Renault Clio Sporter 1.2 GT EDC

Per parcheggiare nel proprio garage la Renault Clio Sporter 1.2 GT EDC bisogna firmare un assegno 20.000 euro tondi, sicuramente una cifra importante per una station wagon compatta. I quasi 40 milioni del vecchio conio includono però una dotazione full optional, a cui bisogna aggiungere il pacchetto Premium Camera con videocamera posteriore (600 euro) e il pack Style. Per il resto tutto è di serie, dai cerchi in lega da 17 pollici, al cruise-control e al navigatore satellitare.

Dopo averla provata consiglierei l'acquisto della Renault Clio Sporter GT 1.2 EDC? Sì, se siete un giovane padre alla ricerca di una vettura capace di contenere il passeggino del bimbo, funzionale, divertente tra le curve e all'avanguardia sotto il profilo multimediale, la Clio station wagon GT è la macchina che fa per voi. Se però percorrete molti chilometri e preferite il risparmio alle prestazioni valutate la Clio Sporter 1.5 DCi turbodiesel da 90 cavalli. 

Se vuoi aggiornamenti su RENAULT CLIO SPORTER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 15 ottobre 2013