4000 km con la Lancia Thema 3.0 V6 Multijet

Long term test della Lancia Thema in versione top di gamma con motorizzazione diesel.

Lancia Thema 3.0 V6 Mjet Executive

  • Design7,00
  • Comfort7,50
  • Prestazioni8,50
  • Consumi7,50
  • Prezzo8,00
  • Pro Motore potente, tenuta di strada sicura, consumi equilibrati, buon rapporto prezzo-dotazioni
  • Contro Sterzo migliorabile, regolazioni limitate ventilazione posteriore
  • Voto Motori.it: 7,70

Lancia Thema 3.0 V6 Multijet: la prova su strada

Altre foto »

Abbiamo messo alla prova per 4000Km la Lancia Thema dotata del motore 3.0 V6 diesel nel completissimo allestimento Executive. Proposta come derivazione italiana della Chrysler 300C, l'ammiraglia di casa Lancia rompe con gli schemi del passato. La linea presenta tratti netti e squadrati. Le imponenti dimensioni del corpo vettura, lungo oltre 5 metri e largo quasi 2, non aiutano a far passare inosservato l'incrociatore Lancia, che affida molto del suo fascino proprio alle dimensioni della carrozzeria. La derivazione dalla berlina 300C è molto evidente ed è caratterizzata dalla finestratura laterale ribassata e dal terzo volume squadrato di generose dimensioni.

>> Vai alla galleria immagini della prova su strada della Lancia Thema

L'abbondanza di cromature e i fari posteriori a led a sviluppo verticale riportano alla mente la gloriosa Lancia Flaminia degli anni sessanta. A rompere con il passato ci pensano comunque il nuovo logo Lancia e la grande calandra incastonata nel massiccio frontale dove troviamo efficacissimi fari a led bi-xeno e un'inedito paraurti con inserti cromati. Le fiancate mostrano una linea di cintura alta con grandi passaruota ad arco, riempiti egregiamente da poderosi cerchi da 20" calzati su pneumatici ribassati 245/45.

Materiali pregiati e ricca dotazione di equipaggiamenti per la Lancia Thema

L'accesso all'abitacolo è garantito da ampie superfici mobili. Gli sportelli che si aprono quasi a 90°, rappresentano un gran vantaggio per chi deve scendere o salire dalla vettura. A borso - trovata la giusta posizione grazie alla pedaliera regolabile e alle molteplici posizioni raggiungibili da volante e sedile anch'essi completamente regolabili - ci troviamo piacevolmente avvolti in un trionfo di pelle e vero legno. Nell'esemplare della nostra prova l'allestimento in pelle totale Poltrona Frau nei toni avana e marrone si abbina in modo egregio al marrone metallizzato dell'esterno. I sedili risultano ampi ma poco contenitivi. Lo spazio a bordo è notevole sia davanti che dietro anche se il tunnel centrale della trasmissione fa sentire la sua presenza nei confronti del terzo passeggero centrale. Il divano posteriore abbattibile in modo frazionato garantisce ottimi volumi di carico ampliando notevolmente le potenzialità del bagagliaio che risente di una battuta del baule troppo alta. I sensori di parcheggio e gli ampi specchietti retrovisori garantiscono ottime possibilità di manovra.

Nell'abitacolo sono presenti numerosi vani portaoggetti, compresi 8 dedicati alle bibite, di cui due refrigerabili o riscaldabili. Il cassetto portaoggetti presente in plancia ha una notevole capacità, anche se il materiale plastico e la finitura con cui è realizzato non raggiunge il livello del resto dell'abitacolo. Sulla plancia trova posto in posizione dominante il grande schermo 3D da 8,4", vero cuore del sistema infotainment presente sulla vettura, costituito da un navigatore Garmin a comandi vocali, dal telefono vivavoce bluetooth e dal potente impianto audio Alpine.

L'impianto di climatizzazione bizona, altamente efficace nel mantenere i valori richiesti non presenta la possibilità per gli occupanti il divano posteriore di parzializzare i flussi dalle bocchette posteriori. Il quadro strumenti di fronte al guidatore risulta ampiamente leggibile, grazie ai classici indicatori analogici e alla sapiente illuminazione in azzurro, visibile anche di giorno. Al centro dei due strumenti circolari è presente l'indicazione del trip computer e dei dati di viaggio. Sopra il display touchscreen al centro plancia, non sempre ben visibile a causa dei riflessi e della sua inclinazione rispetto agli occupanti i posti anteriori, è stato ricavato lo spazio per un elegante orologio analogico. Tra le dotazioni presenti nell'esemplare provato ricordiamo l'active cruise control, la tendina elettrica posteriore, i sovratappeti luxury, il rivestimento del vano bagagli in moquette pregiata e il tetto apribile panoramico.

Un motore poderoso per viaggiare in business class

Azionato il pulsante start il rombo sommesso del sei cilindri a V di 2987 cc per 239 CV, prodotto in Italia dalla VM di Cento, non fatica a svelare le prodezze che i valori assoluti di potenza e Coppia motrice possono permettere al volante dell'ammiraglia italiana. Le due tonnellate di massa del corpo vettura vengono spostate con estrema disinvoltura da una unità motrice perfettamente bilanciata e raccordata con l'insieme. Il Cambio automatico a 5 rapporti però non rappresenta il massimo che si potrebbe ottenere per elevare al meglio la dinamicità della vettura. Pur essendo rapido negli inserimenti sia in automatico che in uso manuale, non tiene il passo con le più recenti unità multi rapporto. Alla voce consumi abbiamo riscontrato valori pressoché stabili intorno alla media dichiarata dalla casa, ovvero 9,6 l/100 km nel percorso urbano, 5,9 l/100 km in extraurbano e 7,2 l/100 km nel ciclo combinato. Durante il nostrro long test abbiamo piacevolmente scoperto che si possono macinare moltissimi chilometri in autostrada a 130 Km/h consumando circa 7,5 l/100 km.

Il comportamento stradale della vettura, affidato a sospensioni Multilink sia al posteriore che all'anteriore sa essere rilassante e virtuoso: basta solo decidere l'andatura e lanciare la vettura per passare dal comfort al dinamismo puro. La vettura è sostanzialmente neutra con un piacevole accenno al Sovrasterzo in uscita di curva se si richiede il massimo. Ovviamente i controlli elettronici vigilano sulla condotta di guida per ridimensionare eventuali eccessi. Le sospensioni seguono bene il fondo stradale ma sarebbe stato auspicabile ottenere dei valori di isolamento migliori anche sui fondi sconnessi e sul pavè cittadino. Lo sterzo rappresenta il componente meno riuscito dell'insieme, risultando duro e poco avvezzo ad assecondare i rapidi movimenti dettati dalla guida serrata sul misto. Un comando più preciso e una corona più ergonomica, anche se meno ricercata, avrebbero reso decisamente maggiore giustizia all'handling della vettura. I freni sono risultati potenti ma necessitano di una certa decisione nell'azionamento, mentre la motricità delle ruote posteriori sui fondi a scarsa aderenza non è risultata all'altezza delle aspettative.  Silenziosità di viaggio e comfort generale sono propri di questa vettura che, anche grazie all'Adaptive Cruise Control, che mantiene in automatico la distanza di sicurezza dalla vettura seguita, e alla nutrita lista di optional e dotazioni presenti a bordo, grantisco viaggi molto rilassanti.

Lancia Thema: top di gamma a poco più di 50.000 euro.

La ricca versione Executive oggetto della nostra prova rappresenta il massimo dell'allestimento ottenibile sulla vettura con un listino di 50.900 euro. Il prezzo della vettura, alla quale erano stati aggiunti il tetto apribile panoramico (1.500 euro) e la splendida verniciatura in colore Luxury Brown micalizzato (1.000 euro), ha raggiunto i 54,400 Euro. Il confronto con le berline della concorrenza, ovvero Audi A6, BMW serie 5 e Mercedes Classe E, la pone in una posizione di leggero vantaggio, dettato dalla maggiore dotazione di accessori a parità di prezzo.

Se vuoi aggiornamenti su LANCIA THEMA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Yves D'Alessandro | 30 agosto 2013

Altro su Lancia Thema

Lancia Thema: pronti i festeggiamenti per i 30 anni
Curiosità

Lancia Thema: pronti i festeggiamenti per i 30 anni

In occasione della Fiera Auto e Moto d’Epoca di Padova verrà allestito uno speciale stand per festeggiare i 30 anni della Lancia Thema.

Lancia Thema presidenziale consegnata a Napolitano
Curiosità

Lancia Thema: consegnata a Napolitano

È stata consegnata al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano la Lancia Thema che sarà in servizio al Quirinale.

Lancia Ypsilon e Thema: accoppiata vincente con Leasys
Aziendali

Lancia Ypsilon e Thema: accoppiata vincente

Lancia ha prorogato la scadenza di "Ypsilon Tender to Thema", la promozione per le PMI che dà una Ypsilon per un anno a chi sceglie la Thema.