Opel Zafira Tourer 2.0 CDTi: la prova su strada

A bordo della Opel Zafira Tourer sette posti tutti da vivere e la possibilità di utilizzare il pratico sistema FlexFix.

Opel Zafira Tourer 2.0 CDTi Cosmo

  • Design8,50
  • Comfort9,00
  • Prestazioni8,50
  • Consumi8,50
  • Prezzo7,50
  • Pro Design, comfort, versatilità
  • Contro Capacità di carico nella configurazione a 7 posti
  • Voto Motori.it: 8,40

Opel Zafira Tourer: la prova su strada

Altre foto »

La Opel Zafira Tourer, pur non essendo una novità assoluta, rappresenta la risposta alle esigenze di mobilità per le famiglie numerose e per chi ha necessità di tanto spazio per il tempo libero. Inoltre, grazie alla possibilità di montare il FlexFix, consente di trasportare agevolmente anche le bici, sempre più diffuse in città e immancabili in vacanza, senza compromettere l'aerodinamica. L'abbiamo provata insieme ad una squadra di ciclisti, la GS Carnello dell'omonima cittadina in provincia di Frosinone per testare la sua estrema funzionalità.

>> Guarda le immagini della Opel Zafira Tourer in prova

Estetica: dinamica per essere un monovolume

La Zafira Tourer non ha un'estetica votata essenzialmente alla sua funzione, è curata dal punto di vista stilistico, come tutte le Opel di ultima generazione, e non è mai banale, da qualsiasi prospettiva la si osservi. Il frontale è caratterizzato dai gruppi ottici che si uniscono ai fendinebbia attraverso una sorta di boomerang, e dall'immancabile calandra cromata nella parte superiore con lo stemma del Fulmine al centro. La fiancata è dominata da scalfature che la rendono più snella ed intrigante, mentre al posteriore spiccano i fari dal design personale e la fascia cromata che li unisce. Per essere un monovolume è decisamente gradevole da guardare ed ha uno stile molto personale.

Interni: tutti da vivere

Entrando nella Opel Zafira Tourer si apre un mondo, un ambiente fatto di spazio, finiture curate e tanta tantissima luce. Merito del parabrezza che può essere ampliato spostando manualmente il cielo dell'abitacolo e dal tetto trasparente che illumina la zona posteriore. Il tutto, unito all'altezza della vettura e ad un passo cresciuto di 6 cm rispetto alla Zafira tradizionale, che è anche 19 cm più corta, dona luminosità e vivibilità agli interni di questa familiare sempre pronta all'azione. Il posto guida è da dominatore della strada, ma lo sterzo ha una posizione simile a quella di una berlina e il cambio manuale a 6 marce è proprio dove dovrebbe essere. È facile percepire gli ingombri, grazie ai montanti sottili ed ai finestrini laterali aggiuntivi, al punto che spesso non sembra di essere alla guida di un'auto lunga 4,66 m. Dietro tre persone viaggiano comodamente e c'è persino una terza fila di sedili annegata nel bagagliaio che, all'occorrenza, consente di far salire due passeggeri ulteriori. Il sistema è semplice ed intuitivo da utilizzare, ma il consiglio è di destinare le due poltrone a due persone agili perché accedervi non è un'operazione comoda per tutti.

Non mancano gli spazi dove posizionare oggetti, sia nel bracciolo centrale, che nella plancia e persino nel vano nascosto sotto i portabottiglie. C'è anche uno sportello a pressione che consente di accedere all'alloggiamento degli occhiali posizionato sotto lo schermo dell'infotainment. Per il resto ritroviamo il quadro strumenti delle ultime Opel e la console centrale con tanti comandi che, in un abitacolo così grande, non stona affatto. Il bagagliaio è variabile, in base ai sedili utilizzati, si va dai 152 dm3 della configurazione a 7 posti, ai 1.860 dm3 ottenuti abbattendo anche la terza fila. Noi possiamo dirvi che utilizzando 5 posti c'è spazio da vendere e si possono caricare tranquillamente oggetti ingombranti.

Il Flex Fix alla prova ciclisti

L'accessorio che caratterizza questa vettura, ma trova spazio anche nelle altre Opel, è il FlexFix, un dispositivo che esce dal paraurti e consente di trasportare in tutta sicurezza le biciclette mentre ci si dirige verso un percorso idoneo alle due ruote. Noi l'abbiamo provato con una squadra di ciclisti, con 7 membri della squadra che hanno apprezzato molto anche l'abitabilità della vettura, capace di ospitarli tutti nel massimo comfort. "Potrebbe diventare la nostra ammiraglia" esordisce uno di loro dopo le foto scattate nell'abitacolo, "c'è spazio per tutti e possiamo caricarci anche le bici". Già le bici, in questo caso preziose creazioni da corsa con telaio in carbonio, sono state caricate sul FlexFix una alla volta per esigenze fotografiche, ma sappiate che se ne possono caricare quattro in tutta tranquillità. Basta avere l'adattatore che costa 272,25 euro, una cifra da aggiungere agli 800 euro del prezzo del FlexFix (per 2 bici). Il sistema è facile da usare: si estrae dal paraurti posteriore, si seguono le istruzioni, e in pochi minuti si è pronti a partire con le bici posizionate dietro la vettura e ben segnalate dai catarifrangenti. "C'è anche lo spazio per la targa", segnala uno dei ciclisti, "e questo riflette il rispetto di Opel per l'osservanza del codice della strada". "Pensavo fosse più complicato da utilizzare", continua un altro membro della squadra, "invece in 5 minuti abbiamo capito come sistemare le bici". "E' un comodità per noi", racconta il più tecnico del gruppo che è stato ad osservare la situazione, "così si evita di dover caricare per forza le bici sul bagagliaio". Insomma, un vero successo, così come il servizio fotografico che non sarebbe stato possibile senza la loro gentilezza e disponibilità.

Su strada: sicura e confortevole

La Opel Zafira Tourer, pur con i suoi ingombri, è stata una bella sorpresa su strada, e dopo oltre 1.000 km trascorsi al volante, possiamo dirvi che ha tutte le qualità per soddisfare le famiglie. Inoltre, grazie alla bontà del suo assetto non disdegna nemmeno una condotta di guida brillante. Certo, la massa oltre 1.600 kg si fa sentire e le dimensioni sono importanti, ma il telaio risponde sempre in maniera precisa e lo sterzo, per quanto turistico, offre un discreto feeling. Oltre tutto, la risposta del motore è sempre pronta e il 2 litri da 165 CV non fatica affatto a spostare la monovolume più grande di casa Opel. Merito dei 350 Nm di coppia disponibili a 1.750 giri e del cambio manuale a 6 marce dalla buona manovrabilità. Se su strada convince, la Zafira Tourer in autostrada stravince, per via del suo incedere silenzioso, del posto guida comodo come una poltrona imperiale, e di una visibilità straordinaria. Inoltre, l'autonomia è molto interessante per un'auto del genere, visto che con un pieno abbiamo percorso 810 km senza utilizzare particolari accortezze alla guida.

Prezzo: a partire da 29.600 euro

Considerata la categoria, la possibilità dei 7 posti e la versatilità d'utilizzo, i 29.600 euro richiesti per la Zafira Tourer più ricca, ovvero la Cosmo, risultano un prezzo allineato alla tipologia del prodotto. Certo, per averla completa di tutto, occorre mettere mano al portafoglio per un esborso ulteriore, ma ci sono optional imprescindibili come i fari allo xeno, i sensori di parcheggio e il bluetooth, che è doveroso mettere in conto al momento dell'acquisto. Inoltre, se siete amanti della bicicletta il FlexFix è quasi obbligatorio...

Se vuoi aggiornamenti su OPEL ZAFIRA TOURER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 18 giugno 2013

Altro su Opel Zafira Tourer

Opel Zafira Tourer 1.6 CDTI: debutta la versione da 120 cavalli
Ultimi arrivi

Opel Zafira Tourer 1.6 CDTI: debutta la versione da 120 cavalli

Dopo la variante da 136 cavalli arrivata l'anno scorso, il diesel 1.6 CDTI debutta sulla Zafira Tourer anche nella versione da 120 cavalli.

Oper Zafira Tourer 1.6 CDTI: prezzi da 28.990 euro
Ultimi arrivi

Oper Zafira Tourer 1.6 CDTI: prezzi da 28.990 euro

Debutta sulla monovolume Oper Zafira Tourer la tanto attesa motorizzazione diesel.

Opel Zafira Tourer 1.6 CDTI al Salone di Ginevra
Anteprime

Opel Zafira Tourer 1.6 CDTI al Salone di Ginevra

In occasione della kermesse ginevrina, Opel presenterà il diesel più ecologico della sua storia.