Audi A3 2.0 TDI Ambiente: la prova su strada

Elegante e raffinata accarezza l’asfalto, la nuova Audi A3 spinge bene e vanta consumi ridotti.

Audi A3 2.0 TDI Ambiente

  • Design8,00
  • Comfort9,00
  • Prestazioni8,50
  • Consumi8,50
  • Prezzo7,50
  • Pro Comfort,finitura,consumo e cambio
  • Contro Posto centrale posteriore scomodo
  • Voto Motori.it: 8,30

Audi A3 2.0 TDI Ambiente: la prova su strada

Altre foto »

Tutta nuova ma sempre uguale a se stessa. La nuova Audi A3 è migliorata al limite della perfezione senza però rivoluzionare il suo stile. Il risultato è una vettura equilibrata, dall'aspetto elegante, ed estremamente appagante nell'utilizzo quotidiano. L'accoppiata con il 2 litri TDI da 150 CV è azzeccata, offre prestazioni interessanti e consumi decisamente contenuti, ma se vi serve spazio è meglio puntare sulla variante a 5 porte.

Esterno: classica e sportiva

L'Audi A3 è sempre lei, nella variante a 3 porte, offre proporzioni nelle linee, estremo equilibrio e quel senso di appartenenza alla famiglia Audi che rassicura l'acquirente più fedele. Davanti troviamo la tradizionale mascherina che si prolunga nella parte bassa del paraurti, la fiancata è regolare con una superficie vetrata abbastanza ampia per le tendenze moderne, mentre dietro i montanti inclinati le danno un'aria da coupé aristocratica. Protagonisti, come su ogni Audi che si rispetti, sono i gruppi ottici sempre spettacolari grazie ai LED con quelli anteriori allo xeno (optional). Il doppio scarico cromato e i cerchi a 5 razze doppie (optional) aggiungono un po' di pepe, ma nel complesso l'Audi rimane un esempio di eleganza e di assemblaggi curati alla perfezione.

>> Guarda le immagini della nuova Audi A3 in prova

Interno: finiture da riferimento

Se qualcuno cercasse un punto di riferimento, un esempio valido per tutti su come assemblare e realizzare un interno con materiali di pregio, allora quello della nuova Audi A3 sarebbe perfetto. Sembra una banalità, ma su quest'auto quello che colpisce non è un abitacolo sportivo, delle soluzioni ergonomiche mai viste prime, ma l'estrema razionalità e semplicità dei comandi. Tutto è dove dovrebbe essere, e questo è un grande vantaggio mentre si guida, inoltre il sistema multimediale, che in questo caso vanta anche il navigatore (optional) si riesce a gestire tranquillamente anche durante la guida senza distogliere lo sguardo dalla strada e non cambia voce del menù se si sfiora inavvertitamente con il braccio.

L'unica concessione allo spettacolo deriva dalla fuoriuscita dello schermo non appena si mette in moto la vettura. Bella e ariosa la plancia a sviluppo orizzontale con pochi e chiarissimi comandi che appagano anche al tatto e delle bocchette d'areazione estremamente ricercate, ognuna composta da ben 30 elementi. La leva del cambio è proprio dove dovrebbe essere, il posto guida è perfetto e la visibilità è ottimale visto che la linea non è stata sacrificata al design. Difetti? Difficile trovarne, ma visto che è una 3 porte, è meglio che dietro si accomodino passeggeri dotati di una certa agilità... Inoltre, vi consigliamo di non utilizzare per lunghi tratti il posto centrale del divano posteriore vista la sua conformazione e il tunnel centrale che si prolunga nella parte posteriore con le bocchette d'aereazione dedicate. Solamente lodi per il meccanismo d'avanzamento del sedile di guida, semplice ed intuitivo da usare, di qualità Audi insomma. Il bagagliaio? È giusto, con 365 dm3 e in sintonia con le esigenze di chi acquista un'auto del genere.

Su strada: come sul velluto

Un vecchio detto spiega che alle cose belle ci si abitua in fretta, e infatti, non c'è voluto molto per familiarizzare subito con questa Audi A3 di nuova generazione: è comoda, fluida su strada, e spinge bene quando si sfiora il pedale del gas. Nel traffico è gestibile, viste le sue proporzioni e la visibilità, in autostrada non affatica nemmeno dopo tanti km, mentre sul misto fa valere i 150 CV erogati dal 2.0 TDI, i 320 Nm di coppia e l'eccellente manovrabilità del cambio manuale a 6 marce che non fa rimpiangere l'automatico a doppia frizione e fa invidia a molte sportive. La nuova A3 è stabile, veloce nella percorrenza di curva, non è troppo rigida sulle buche, grazie ai cerchi da 17 pollici, ed è estremamente silenziosa, tanto che l'impianto audio Bang&Olufsen (optional) offre performance prive di intromissioni di rumori esterni.

Tutto perfetto dunque? Quasi, perché nonostante le prestazioni interessanti, (216 km/h di velocità massima e un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,6 secondi), lo sterzo non è sempre all'altezza delle aspettative: intendiamoci, va benissimo in città, è leggero, e non mette mai in apprensione in guidatore, ma gli manca quel feeling che ci si aspetterebbe quando arrivano le curve e quell'immediatezza di risposta in ingresso curva che accentua il divertimento. Per il resto, vanta una buona progressività ed è sempre rassicurante, e forse gli ingegneri di Ingolstadt l'hanno voluto così, riservando un comando più reattivo alle varianti più sportive. Ottimi i consumi, visto che con 150 CV in gioco si ha una percorrenza media di circa 16 km/l, e che i 15 km/l si ottengono senza badare troppo al risparmio. Con i 50 litri del serbatoio si percorrono tranquillamente 740 km, ma se si viaggia per lo più su strade statali senza sfruttare troppo la meccanica ci si può avvicinare agli 800 km.

Prezzo: attenti agli optional

L'esemplare in prova era nell'allestimento Ambiente, che vanta già una buona dotazione di serie, ed ha un listino di 28.850 euro, ma era infarcito di optional come l'impianto audio di qualità superiore, il navigatore e i fari allo xeno (e molti altri...) che hanno fatto lievitare il costo finale a ben 35.580 euro! Quello che colpisce però, è che su un'auto del genere bisogna pagare 150 euro per i sensori luci e pioggia, stranezze del marketing...

Se vuoi aggiornamenti su AUDI A3 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 18 gennaio 2013

Altro su Audi A3

Audi A3 2017: debutta il turbodiesel 2.0 TDI 184 CV
Anteprime

Audi A3 2017: debutta il turbodiesel 2.0 TDI 184 CV

La nuova unità a gasolio arricchisce la lineup benzina, diesel e metano della rinnovata bestseller nel segmento delle compatte premium.

Audi A3 Sportback e-tron e A4 2.0 TDI quattro ultra
Ultimi arrivi

Audi A3 Sportback e-tron e A4 2.0 TDI quattro ultra

La Casa dei Quattro anelli lancia sul mercato due nuove versioni tecnologiche ed attente a consumi ed emissioni.

Nuova Audi A3 restyling 2017: primo contatto
Ultimi arrivi

Nuova Audi A3 restyling 2017: primo contatto

Abbiamo guidato la nuova gamma Audi A3 in occasione del Gran Premio Nuvolari 2016.