Mercedes Classe E 200 NGT: la prova su strada

Grazie alla doppia alimentazione la Mercedes Classe E 200 NGT percorre circa 1.300 km con un pieno senza compromettere le prestazioni.

Mercedes Classe E 200 NGT Executive

  • Design7,00
  • Comfort8,50
  • Prestazioni7,00
  • Consumi9,00
  • Prezzo6,50
  • Pro Comfort di marcia, autonomia.
  • Contro Prezzo elevato, bagagliaio ridotto.
  • Voto Motori.it: 7,60

Mercedes-Benz E200 NGT Test Drive

Altre foto »

La Mercedes Classe E, berlina per antonomasia scelta da molti professionisti, strizza l'occhio all'ecologia con la doppia alimentazione benzina/metano. Perde un po' di capacità di carico, ma guadagna in autonomia ed economia d'esercizio, visto che per un pieno di metano ci vogliono circa 20 euro. Inoltre, le prestazioni non ne risentono e si possono aggirare i blocchi del traffico.

Esterno: classica e moderna

La Classe E a metano, o NGT se preferite, non si discosta molto dalle sue sorelle alimentate esclusivamente a benzina e diesel, anzi è praticamente uguale, non fosse altro che per il doppio bocchettone celato dallo sportellino del carburante. Quindi ritroviamo il frontale in cui spiccano il contrasto tra la calandra cromata e i gruppi ottici sdoppiati e le luci diurne a LED che rappresentano l'inevitabile dazio alle mode attuali. La fiancata scandisce bene i tre volumi e si caratterizza per l'andamento dei passaruota posteriori disegnati per conferire una certa dinamicità all'insieme. Nella zona posteriore sono i grandi gruppi ottici che attirano l'attenzione e conferiscono un'aria solida e a tutto l'insieme. Quest'ultimi sono uniti da un listello cromato teso a sottolineare le nobili origini del marchio.

Interno: difficile trovare differenze

Se l'esterno non presenta variazioni di sorta rispetto a quello della Classe E "convenzionale", l'abitacolo è identico. Infatti, troviamo la strumentazione con 5 strumenti che mette in evidenza il grande tachimetro deputato ad ospitare il display del computer di bordo, la classica plancia ordinata e il manopolone per il sistema multimediale posizionato sulla consolle centrale. La comodità dei sedili, ovviamente resta intatta, così come la possibilità di trovare la giusta posizione di guida a dispetto della taglia. Gli unici indizi della doppia alimentazione trapelano dal livello del gas indicato nel computer di bordo di fronte al guidatore e dalla spia NGT presente sul cruscotto. Per passare all'alimentazione a metano si utilizzano i pulsanti presenti sul volante: in questo modo l'operazione può avvenire anche durante la marcia senza staccare le mani dal comando. La presenza delle bombole, una sistemata dietro il divano posteriore e le altre due nel bagagliaio, riduce inevitabilmente la capacità di carico che passa da 540 litri a 400 litri. Niente di drammatico comunque, visto che lo spazio rimane sufficiente per la maggior parte degli automobilisti.

Su strada: l'autonomia ci guadagna

Con le bombole di metano al seguito la Mercedes Classe E mantiene il suo comportamento regale, sinonimo di una guida fluida, senza reazioni anomale, e gradevole per via di uno sterzo molto progressivo, capace di agevolare le manovre in città. Decisamente turistico, il cambio non gradisce la guida dinamica o comunque improntata alla sportività. Del resto il 4 cilindri 1.8 da 163 CV e 240 Nm di coppia, abbinato ad una massa importante, non consente spunti capaci di togliere il fiato, anche se garantisce prestazioni dignitose. La massa si sente soprattutto in accelerazione, dove i 100 km/h con partenza da fermo vengono raggiunti in 10,4 secondi, mentre la velocità, complice l'aerodinamica ben studiata, raggiunge i 224 km/h. In compenso la vettura non mostra differenze significative di rendimento quando si viaggia a metano, mentre ne guadagna l'autonomia, capace di superare i 1.300 km, di cui più di 300 km utilizzando solamente i 19 kg di gas contenuti nelle bombole. Comoda per i viaggi, la Classe E a metano non risente della circolazione a targhe alterne in città per via della sua anima ecologica e abbatte le emissioni di Co2 del 20% rispetto al modello convenzionale.

Bi-fuel di classe a 51.091 euro

La Mercedes Classe E 200 NGT è una vettura che può viaggiare anche a metano ma è pur sempre una Mercedes, per cui il prezzo è adeguato al blasone del Marchio. I 51.091 euro necessari per l'acquisto però generano una riflessione: visto che la versione 220 CDI da 170 CV, nello stesso allestimento, l'Executive, costa circa 5.000 euro in meno, il recupero della differenza di prezzo avviene dopo un cospicuo numero di chilometri. Ragion per cui la NGT è indicata e conviene a chi viaggia molto.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ CLASSE E inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 12 giugno 2012

Altro su Mercedes-Benz Classe E

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.

Mercedes Classe E Station Wagon 2016: primo contatto
Ultimi arrivi

Mercedes Classe E Station Wagon 2016: primo contatto

La nuova wagon tedesca convince per il suo stile accattivante e stupisce per l’iniezione di sistemi elettronici dedicati alla guida autonoma.

Mercedes-AMG Classe E 63: fino a 612 CV
Anteprime

Mercedes-AMG Classe E 63: fino a 612 CV

La berlina sportiva della Stella a Tre Punte sarà solo integrale per un’accelerazione da supercar