Seat Leon SC Cupra: la prova su strada

Con 280 CV e il differenziale a scorrimento limitato convince su strada e diverte in pista.

Seat Leon SC Cupra

  • Design8,00
  • Comfort8,00
  • Prestazioni8,00
  • Consumi7,00
  • Prezzo7,50
  • Pro Motore, tenuta, guida sportiva
  • Contro Esterno poco caratterizzato, soglia di carico alta
  • Voto Motori.it: 7,70

Seat Leon Cupra: la prova su strada

Altre foto »

La Seat Leon ha portato una ventata d'aria nuova in casa Seat, e con il suo design riuscito, unito a contenuti di qualità, ha consentito al marchio spagnolo di conquistare importanti quote di vendita. Disponibile in tre configurazioni di carrozzeria e con diverse motorizzazioni, la compatta iberica ha nella Cupra la sua bandiera tecnologica. Abbiamo provato la versione SC dotata della trasmissione automatica a doppia frizione DSG.

Esterni: sportiva ma non cattiva

Quando si è al cospetto di una Leon Cupra, ci si immagina di trovarsi di fronte ad una vettura tutta muscoli e carattere, un'auto fatta per appagare l'appassionato anche con lo sguardo. In realtà, nonostante la calandra a nido d'ape, i cerchi da 19 pollici specifici, i retrovisori neri, ed il doppio scarico posteriore, la Leon in questione non appare, da ferma, più cattiva di una più comune FR. Certo, quel logo che indica la potenza di 280 CV è altamente significativo, ma bisogna guardarlo bene ed essere degli appassionati in materia per capire tutto il suo valore.

Interni: domina la razionalità

L'abitacolo della Leon Cupra si distingue per alcuni particolari come i sedili anteriori rivestiti di accattivante alcantara, il logo presente sul volante e nei pressi della leva del cambio, la pedaliera sportiva ed il tachimetro con fondo scala portato a 300 km/h. Per il resto, ritroviamo lo stesso convincente interno delle Leon più prestigiose, con 4 comodi posti, e la possibilità di ospitare un quinto passeggero, oltre ad un bagagliaio che, con i suoi 380 litri, permette di caricare molto più delle semplici valigie per il weekend. Per essere un coupé, anche se in realtà è una pratica tre porte, la SC Cupra è più vivibile di quanto si possa pensare.

Al volante: doppia personalità

Ci sono auto nate per perseguire uno scopo, e poi ci sono vetture dalla doppia anima, capaci di trasformarsi al tocco di un pulsante, o meglio di uno schermo, come impongono le ultime tendenze. Bene, la Leon SC Cupra è una di queste, visto che le sospensioni elettroniche (di serie) e la possibilità di selezionare il profilo di guida, riescono a cambiare il carattere della sportiva spagnola in un battito di ciglia. Così, si può viaggiare in modalità comfort per muoversi in silenzio nel traffico con un filo di gas, oppure ci si può scatenare in pista scegliendo il profilo Cupra. Il 2 litri sovralimentato da 280 CV e 350 Nm, dotato di iniezione diretta e di un sistema supplementare di iniezione indiretta, spinge sempre senza incertezze e quando si schiaccia tutto l'acceleratore la progressione ricorda quella di un aereo di linea in fase di decollo. In modalità Cupra il sound diventa cattivo, quasi urlante, e provoca fastidiosi torcicollo ai passanti che si voltano a guardarla di scatto, inoltre, lo sterzo, che di base è molto più duro di una Leon convenzionale, diventa ancora più preciso, mentre le cambiate diventano fulminee.

Non potevamo resistere al richiamo della pista, e così l'abbiamo scatenata tra i cordoli del circuito dell'Isam di Anagni (FR) dove è emerso tutto il valore del differenziale autobloccante a scorrimento limitato capace di trasmettere fino al 100% della Coppia motrice ad una singola ruota. Certo, con 280 CV che gravano sull'avantreno ci si aspetterebbe un Sottosterzo cronico, invece la Leon riesce ad uscire fuori dalle curve con naturalezza, consentendo persino di far partecipare all'azione il retrotreno quando vengono disattivati i controlli. Chiaramente, ci vuole concentrazione e bisogna impegnarsi nell'utilizzare l'acceleratore nel modo giusto, ma così facendo si viene ripagati da un'azione coinvolgente. La frenata è potente, ed i dischi anteriori da 340 mm autoventilanti fanno un gran bel lavoro, mentre il cambio presenta dei paddle un po' piccoli e non consente di tenere il rapporto quando si arriva nella zona alta del contagiri, spesso agisce autonomamente, con lo sgradevole effetto, proprio in prossimità di una staccata, di ritrovarsi con una marcia superiore quando invece si vorrebbe tenere il motore in tiro. Piccole stravaganze atte a salvaguardare la meccanica, a cui è possibile ovviare scegliendo la trasmissione manuale che consente di risparmiare 1.500 euro. Le prestazioni, che gratificano in pista, imbarazzano su strada, dove si rischiano i punti patente ogni volta che si sfiora l'acceleratore. Parlare di consumi su un'auto con tali potenzialità, è capace di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,8 secondi e di toccare i 250 km/h, è quasi anacronistico, ma volendo, se si riesce a tenere il piede leggero si possono limitare le soste dal benzinaio. Ottimo lo sterzo, progressivo, preciso e con un carico importante anche dalle basse velocità.

Prezzo: da 32.430 euro

Sono necessari 32.430 euro per entrare in possesso dell'affascinate Leon Cupra, una vettura che gode dello stesso pianale della VW Golf e dell'Audi A3, nonché dello stesso motore, regolato in maniera specifica, della Golf R, la dotazione di serie è piuttosto completa e, Cambio automatico a parte, è possibili incrementarla con accessori decisamente poco indispensabili come gli interni in pelle ed il tetto apribile. In pratica, con un prezzo simile a quello di una Golf GTI si può avere una vettura che si avvicina notevolmente alla Golf R, con tutta la tecnologia del Gruppo Volkswagen.

Se vuoi aggiornamenti su SEAT LEON SC inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 06 maggio 2015

Altro su SEAT Leon SC

Seat Leon SC Cupra by JE Design
Tuning

Seat Leon SC Cupra by JE Design

Un look quasi "da pista" e 350 CV sotto il cofano per l'aggressiva Seat Leon SC Cupra "riveduta e corretta" da JE Design.

Seat Leon SC FR 2.0 TDI 184 CV DSG: la prova su strada
Prove su strada

Seat Leon SC FR 2.0 TDI: la prova su strada

La Seat Leon indossa l’abito da coupè per la sua variante a 3 porte.

Seat Leon SC: prezzo da 17.620 euro
Ultimi arrivi

Seat Leon SC: prezzo da 17.620 euro

La Leon perde due porte e guadagna carattere.