Goodyear Eagle F1 Asymmetric 2

Arriva la nuova generazione dello pneumatico estivo con ActiveBraking technology che riduce fino a 3 metri gli spazi di frenata.

Goodyear Eagle F1 Asymmetric 2

Altre foto »

Si chiama Eagle F1 Asymmetric 2 l'ultima novità nella gamma di pneumatici estivi targati Goodyear. Un nuovo tipo di pneumatico che, comunica il costruttore, grazie alla tecnologia ActiveBraking, aumenta la superficie di contatto con la strada in fase di frenata, riducendo fino a 3 metri gli spazi di arresto sia su fondo asciutto sia sul bagnato. 

A verificare sono stati una serie di test svolti dall'organizzazione indipendente TÜV SÜD Automotive, su tracciati di prova in Francia e in Germania, che hanno evidenziato per l'Eagle F1 Asymmetric 2 spazi di frenata ridotti di 3 metri sul bagnato rispetto alle prestazioni medie di tre prodotti concorrenti.

A differenza dei battistrada convenzionali che non subiscono quasi nessuna trasformazione durante la frenata, la tecnologia ActiveBraking garantisce infatti una maggiore superficie di contatto dello pneumatico con la strada durante la frenata, che si traduce quindi in distanze di arresto minori.

Disponibile in 29 dimensioni (nel 2012 se ne aggiungeranno altre 21) Eagle F1 Asymmetric 2 presenta una carcassa a tele incrociate per aumentare la rigidità torsionale e migliorare la precisione dello sterzo in curva, la maneggevolezza e il comportamento in frenata su fondo asciutto. La mescola invece è caratterizzata da un mix di polimeri ad alto peso molecolare e da una resina da competizione che migliora le performance sul bagnato rispetto alla generazione di prodotti precedente.

Se vuoi aggiornamenti su GOODYEAR EAGLE F1 ASYMMETRIC 2 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Lorenzo Stracquadanio | 16 febbraio 2011

Vedi anche

Audi, Nvidia e Mobileye: intelligenza artificiale per la guida autonoma

Audi, Nvidia e Mobileye: intelligenza artificiale per la guida autonoma

Audi in collaborazione con i partner NVIDIA e Mobileye prosegue il suo sviluppo relativo all’intelligenza artificiale applicata alla guida autonoma.

Il Gruppo PSA studia la connessione 5G

Il Gruppo PSA studia la connessione 5G

Siglato un accordo di collaborazione con Ericsson ed Orange per un nuovo progetto.

Ford e Toyota: insieme per uniformare le applicazioni bordo

Ford e Toyota: insieme per uniformare le applicazioni bordo

I due colossi collaborano per dar vita ad una piattaforma dedicata alle app.