Brilliance BS4: zero stelle per la cinese nel crash test ADAC

Risultato deludente per la berlina cinese. Con la precedente valutazione EuroNCAP avrebbe preso 3 stelle

Il verdetto finale è di quelli che lasciano stupiti. La BS4, berlina a buon mercato della cinese Brilliance, non è riuscita ad ottenere neanche una stella nei crash test svolti dall'ente tedesco ADAC con una metodologia analoga a quella seguita da EuroNCAP.

Le immagini sono eloquenti: nell'impatto frontale l'arretramento del motore spinge la plancia e la pedaliera verso il guidatore, sottoponendo gli arti superiori ed inferiori a movimenti innaturali e potenzialmente pericolosi. Nell'urto laterale il risultato è leggermente migliore, ma il torace e la zona lombare sono sottoposti ad uno stress notevole.

L'assenza di stelle, come precisano dall'ADAC, è però frutto dei nuovi criteri di valutazione adottati proprio dall'inizio di quest'anno, con i quali concorrono al giudizio finale anche i sistemi elettronici per la sicurezza attiva. Con i vecchi criteri il risultato sarebbe stato meno clamoroso, 3 stelle, anche se insufficiente per potersi paragonare alle altre vetture presenti nel mercato europeo.

Da parte della HSO Motor Europe, importatore per l'Europa del marchio Brilliance, si è levata una polemica, dettata dal fatto che alcuni omologhi dell'ADAC (come gli Automobile Club austriaco e olandese) avrebbero, a loro volta, "Valutato il crash test all'unanimità, accordando alla BS4 tre stelle", e che, sebbene il test organizzato in Germania si sia svolto secondo le norme EuroNCAP, "Le procedure nazionali non sono richieste nemmeno dalla stessa Euro NCAP di Bruxelles".

Se vuoi aggiornamenti su BRILLIANCE BS4: ZERO STELLE PER LA CINESE NEL CRASH TEST ADAC inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Vedi anche

Seat: tutti i numeri dietro la realizzazione di un’auto

Seat: tutti i numeri dietro la realizzazione di un’auto

Per capire cosa si nasconde dietro la realizzazione di un nuovo modello scopriamo tutti i segreti dello stabilimento Seat di Martorell.

Audi, Nvidia e Mobileye: intelligenza artificiale per la guida autonoma

Audi, Nvidia e Mobileye: intelligenza artificiale per la guida autonoma

Audi in collaborazione con i partner NVIDIA e Mobileye prosegue il suo sviluppo relativo all’intelligenza artificiale applicata alla guida autonoma.

Il Gruppo PSA studia la connessione 5G

Il Gruppo PSA studia la connessione 5G

Siglato un accordo di collaborazione con Ericsson ed Orange per un nuovo progetto.