Le 5 innovazioni della Porsche Panamera

La nuova berlina tedesca si appresta ad aggredire il mercato sfoderando le sue armi migliori. Debutterà in Aprile a Shanghai

Le 5 innovazioni della Porsche Panamera

di Redazione

19 marzo 2009

La nuova berlina tedesca si appresta ad aggredire il mercato sfoderando le sue armi migliori. Debutterà in Aprile a Shanghai

.

Il 19 Aprile 2009, al Salone di Shanghai, Porsche farà il suo debutto nel settore delle berline a quattro porte con la Panamera, l’auto a che a Zuffenhausen hanno concepito con ben cinque innovazioni tecnologiche mai presentate nel segmento: cambio a doppia frizione con sistema di Start and Stop, sospensioni pneumatiche con la possibilità di aumentare il volume d’aria a richiesta, aerodinamica adattativa multi-stage.

Iniziamo dal cambio PDK, un sette rapporti a doppia frizione accoppiato ad un sistema di Start and Stop. Prima d’oggi nessuna auto ha presentato un cambio automatizzato con integrata la gestione di accensione e spegnimento del motore che, grazie anche all’adozione di altre soluzioni specifiche come i pneumatici con bassa resistenza al rotolamento e la carenatura completa del fondo vettura, permettono alla Panamera di raggiungere un consumo di quasi 10 km/l.

Le sospensioni pneumatiche, forniscono la possibilità di modificare il volume di aria utilizzato e garantiscono alla Panamera la possibilità di unire il comfort richiesto ad una Gran Turismo di alto rango con la sportività insita nel marchio Porsche.

Non mancheranno le possibilità di personalizzazione dell’assetto, grazie al pulsante Sport, la gestione dell’assetto e del differenziale posteriore a controllo elettronico. Si sposta verso le massime performance esprimibili il telaio, che grazie all’uso di materiali leggeri e di tecniche di realizzazione al laser permette di contenere il peso della vettura in 1770 kg.

L’ultima innovazione in elenco è lo spoiler posteriore: gestito dall’elettronica di bordo, può assumere quattro posizioni differenti, in modo da ottimizzare l’aerodinamica in funzione dei consumi e delle prestazioni.