Navigatori: nuove funzioni per Car Home di Google

Google ha implementato nuove funzioni nell'applicazione Car Home, sviluppata su misura per semplificare la navigazione in auto

In arrivo nuove funzioni per Car Home, l'applicazione Android che Google ha sviluppato su misura per gli automobilisti, allo scopo di semplificare e migliorare la navigazione satellitare quando si è al volante. Queste funzioni sono state rese possibili grazie al sistema operativo Mountain view.

Per una volta la tecnologia si è messa realmente al servizio dell'utente, visto che Car Home è stato creato soprattutto per semplificare l'utilizzo del navigatore anche a chi è alle prime armi e, magari, ha "una certa età".

Altra caratteristica principale è che il sistema dà la possibilità all'automobilista di modificare a suo piacimento le scorciatoie di accesso alle applicazioni senza distrarsi dalla guida, quando ci si deve concentrare sulla strada. Il tutto, premendo un piccolo pulsante per poi aggiungere tutte le scorciatoie di cui si ha bisogno.

Google ha anche introdotto il supporto al drag&drop per modificare le varie voci di accesso al sistema. Gli utenti potranno anche installare sfondi all'interno dell'applicazione, come con il proprio personal computer che deve essere sempre personalizzato.

Car Home può essere avviato sia in modalità manuale sia automaticamente semplicemente posizionando lo smartphone in un apposito dock per auto; l'automobilista può anche passare in automatico al software di Google quando il suo dispositivo si connette ad un altro device tramite Bluetooth.

La nuova versione di Car Home è a disposizione in maniera gratuita già nella nuova edizione 2.2 che si basa sul sistema operativo di "Big G" ed è già a disposizione degli utenti nelle applicazioni create da Google, come mostrato nel sito webnews.

Se vuoi aggiornamenti su NAVIGATORI: NUOVE FUNZIONI PER CAR HOME DI GOOGLE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 04 ottobre 2010

Vedi anche

Guida autonoma: Intel crea l

Guida autonoma: Intel crea l'Automated Driving Group

Intel investe sulla guida autonoma e annuncia la nascita di una divisione dedicata che si chiamerà Automated Driving Group.

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

La Casa dell’elica ha dichiarato che lancerà la sua prima vettura 100% a guida autonoma con intelligenza artificiale nel 2021.

EuroNcap 2016: ecco i risultati degli ultimi crash test

EuroNcap 2016: ecco i risultati degli ultimi crash test

Massima valutazione per 4 modelli su 9; sempre più netto il divario fra vetture "di serie" e quelle dotate del "safety pack" richiesto da Ncap.