Toyota sviluppa un nuovo airbag posteriore

Un cuscino d’aria che si frappone fra i passeggeri posteriori in caso di urto laterale è la nuova idea di Toyota

Toyota sviluppa un nuovo airbag posteriore

di Redazione

16 marzo 2009

Un cuscino d’aria che si frappone fra i passeggeri posteriori in caso di urto laterale è la nuova idea di Toyota

.

Non sempre il conducente di casa nostra ha ben chiara l’importanza dei sistemi di sicurezza passiva, quali cinture e airbag per evitare danni in caso di incidenti. Se per il guidatore e il passeggero anteriore le cose vanno un po’ meglio, in termini di attenzione e prevenzione, chi sta dietro si sente più tranquillo e magari omette perfino di allacciarsi le cinture; tanto sono sempre gli altri a rischiare.

Non è così, e ce lo ricorda ancora una volta Toyota che, dopo aver inventato gli airbag per le ginocchia, oggi diffusissimi, ed inserito sulla iQ l’airbag che esce dal lunotto posteriore, oggi introduce, prima nel mondo, un airbag centro-laterale per i sedili posteriori.

Questo innovativo strumento, consiste in un morbido cuscino che, in caso di impatto laterale, fuoriesce da una console posta al centro del divano posteriore, frapponendosi fra i passeggeri e scongiurando il rischio che questi ultimi cozzino l’uno contro l’altro, aggravando le conseguenze dell’incidente.

Il nuovo congegno è stato battezzato “Supplemental Restraint System” (Sistema Supplementare di Contenimento) e sarà lanciato nel prossimo futuro sui modelli Toyota in uscita in Giappone.

La Casa giapponese compie ancora un passo avanti nel suo programma Integrated Safety Management Concept che intende far cooperare sempre più sistemi di sicurezza passiva e attiva, in modo da creare veicoli pressoché immuni da incidenti. Utopia? Forse.