Piloti automatici per i test di Mercedes

Mercedes sperimenta nuovi sistemi di guida automatizzata per suoi i test. Si progettano anche simulatori più efficaci, per migliorare la sicurezza

Piloti automatici Mercedes

Altre foto »

Mercedes-Benz è da sempre attenta alla sicurezza sia attiva che passiva delle sue auto e la fase di sviluppo delle tecnologie proposte è sempre risultata di fondamentale importanza per raggiungere risultati di rilievo. La casa di Stoccarda è al momento l'unico costruttore impegnato nello sviluppo di innovative soluzioni che potremmo definire "Automated driving". Si tratta di sistemi utilizzati durante i test in grado di auto-pilotare la vettura nelle manovre particolarmente critiche per quanto riguarda la sicurezza, che non possono essere eseguite con precisione da un guidatore "umano".

Nel difficile procedimento di sviluppo dei nuovi dispositivi, i "piloti automatici" hanno permesso un grande passo avanti per la sicurezza degli stessi tecnici Mercedes: ora infatti possono essere testate situazioni al limite senza rischi per l'incolumità dei collaudatori, dal momento che le prove avvengono con i più alti livelli di precisione. Vengono così garantite ai clienti di domani eccellenti standard qualitativi nonostante l'elevata complessità delle situazioni riprodotte.

"Con i futuri sistemi di assistenza alla guida saremo in grado di riprodurre e gestire situazioni di traffico complesse e di ridurre i pericoli di incidenti nei punti critici, come gli incroci" spiega il prof. Bharat Balasubramanian, capo del settore Product Innovation&Process Technologies di Daimler. "I nostri nuovi metodi di guida automatizzata ci aiutano a raggiungere standard estremamente elevati di qualità e sicurezza delle operazioni".

I "piloti automatici" sono realizzati su specifici prototipi basati sui modelli di serie, che vengono equipaggiati con robot per lo sterzo, per l'acceleratore e per il sistema frenante. Un computer di bordo controlla poi le funzioni automatiche mentre il test si svolge seguendo con precisione una scaletta pre-programmata con software. I prototipi comunque sono spesso coinvolti in una sola manovra al limite.

Gli ingegneri, inoltre, monitorano tutte le fasi dai monitor della postazione di controllo e possono fermare le auto in ogni momento. Parallelamente i veicoli eseguono "da soli" dei controlli automatici e frenano automaticamente se registrano delle deviazioni. Questo sistema di test può essete applicato a tutti i modelli della gamma Mercedes e possono essere collaudati in questo modo diversi dispositivi di sicurezza e di equipaggiamento.

Al fine di calibrare i sistemi con precisione sono necessarie un grande numero di variazioni e ripetizioni: devono infatti essere mantenuti con attenzione tutti i parametri come le distanze tra i veicoli, le differenti velocità e gli angoli di sterzo. Poiché i dispositivi sono pensati per verificare situazioni limite, le manovre necessitano di precisione nella tempistica e nei movimenti per garantire la sicurezza delle operazioni.

I test reali sono combinati poi con le simulazioni al computer che permettono un processo di elaborazione più veloce e realistico delle condizioni di guida sulle strade di tutti i giorni. "Nel centro di Sindelfingen al momento stiamo costruendo un nuovo simulatore di guida - conferma Balasubramanian - e il meglio della tecnologia per questi dispositivi renderà lo sviluppo futuro dei nuovi sistemi di sicurezza più veloce e preciso che mai".

La casa di Stoccarda è sempre stata all'avanguardia nella sicurezza come dimostrano anche le recenti tecnologie Pre-safe e Attention Assist. Nel passato i modelli Mercedes sono stati tra i primi ad essere equipaggiati con sistemi di sicurezza oggi diventati molto comuni come l'ABS, l'ESP e le cinture a tre punti.

Se vuoi aggiornamenti su MERCEDES-BENZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Tomelleri | 07 maggio 2010

Altro su Mercedes-Benz

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?
Mercato

Daimler: auto EV e batterie in Cina per aumentare le vendite Mercedes?

Una news dal Web riporta che fra i piani a medio termine, da parte di Stoccarda, potrebbe esserci la produzione di auto elettriche in Cina.

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada
Prove su strada

Mercedes-Benz Classe E 220d Auto AMG Line: la prova su strada

La grande berlina tedesca è migliorata in tutto, con uno stile meno "ingessato" dell’ultima generazione, con tecnologie di livello e un motore diesel vero "cuore" di gamma.

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV
Anteprime

Mercedes-AMG: hypercar ibrida da 1.000 CV

Sfiderà la vettura figlia del progetto tra Red Bull ed Aston Martin