Renault: nuovo 2.3 dCi sul Master

Sarà prodotto in francia nello stabilimento di Cléon il nuovo turbodiesel 2.3 dCi che equipaggerà il commerciale Master

Nuovo motore 2.3 dCi Renault

Altre foto »

Nasce sulla base del 2.0 dCi già disponibile su Laguna ed Espace il nuovo motore turbodiesel 2.3 dCi che andrà a sostituire il 2.5 dCi e il quattro cilindri 3.0 dCi sul Renault Nuovo Master, il van di grandi dimensioni della casa francese.

Il nuovo motore vanta consumi ridotti fino a 2,7 litri ogni 100 km ed emissioni più basse di circa il 10% rispetto ai diesel che va a sostituire, il tutto a fronte di una coppia superiore di 30 Nm e costi di esercizio contenuti. Il 2.3 dCi sarà offerto in tre diversi step di potenza che partono dalla versione da 100 CV passando per quella da 125 CV e per finire con quella, più potente, da 150 CV. Nella sua costruzione Renault ha applicato la filosofia del downsizing e i benefici, oltre a quanto detto prima, si ritrovano anche negli intervalli di manutenzione, ora più lunghi e pari a due anni o 40.000 km, contro i 30.000 km del 2.5 dCi attuale.

Tecnicamente il propulsore, che ha visto i tecnici francesi aumentare la cilindrata del 2.0 dCi da cui deriva grazie ad un incremento dell'alesaggio e della corsa, è dotato di un sistema di iniezione con iniettori a 7 fori e sarà accoppiato a cambi manuali a 5 o 6 rapporti. Progettazione e produzione sono francesi, tanto che sarà assemblato unicamente nello stabilimento di Cléon, in Normandia.

Se vuoi aggiornamenti su RENAULT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 19 marzo 2010

Altro su Renault

Renault: arriva "The dream cradle"
Attualità

Renault: arriva "The dream cradle"

Riproduce il movimento dell’auto a casa ed è stato sviluppato con il marchio Chicco in concomitanza con la partnership con la nazionale di rugby

Salone di Ginevra 2017: la nuova Alpine A110
Anteprime

Salone di Ginevra 2017: la nuova Alpine A110

Renault presenta la "Berlinette" del 21. Secolo: si chiama A110 come la sua antenata, ha un 1.8 turbo da 252 CV e il corpo vettura in alluminio.

Renault Captur: il crossover si aggiorna a Ginevra
Anteprime

Renault Captur: il crossover si aggiorna a Ginevra

Qualche ritocco estetico e più qualità negli interni per la vettura della Losanga