Tecnologia Ferrari per l'ibrida di Maserati

Maserati impiegherà la tecnologia HY Kers presentata da Ferrari a Ginevra per costruire la sua prima ibrida. Che potrebbe essere la Quattroporte

Ferrari 599 GTB HY-KERS

Altre foto »

Se pensate che i motori ibridi non prenderanno piede sulle strade dei vari continenti, sappiate che Ferrari e Maserati hanno creato una joint venture per sviluppare la tecnologia ibrida e portarla nei rispettivi modelli. Il tutto nel giro di pochi anni e sotto l'egida di casa madre, la Fiat.

Anche il costruttore del tridente, dunque, ha deciso di percorrere questa strada sia a causa delle limitazioni alle emissioni di CO2 sia al continuo incremento del prezzo della benzina.

In sostanza, l'azienda importerà nella propria catena di montaggio la tecnologia che Ferrari ha appena sviluppato per la concept ibrida 599 GTB HY Kers, adattandola alle caratteristiche Maserati in modo da produrre un modello ad alta potenza ma a prezzi relativamente contenuti. Il tridente ha annunciato anche di aver iniziato a lavorare sul peso dei propri futuri modelli ibridi in modo da renderli ancora più efficienti.

La 599 GTB HY Kers monta un 6 litri V12 da 620 CV che eroga una coppia da 608 Nm. Il motore elettrico eroga 109 CV e una coppia di 150 Nm.

Se vuoi aggiornamenti su MASERATI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 08 marzo 2010

Altro su Maserati

Maserati Ghibli Nerissimo: edizione limitata per gli Usa
Anteprime

Maserati Ghibli Nerissimo: edizione limitata per gli Usa

Solo 450 esemplari per il mercato nordamericano: la nuova serie speciale della Ghibli debutta New York.

Maserati Levante: ancora più sportiva con la cura Novitec
Tuning

Maserati Levante: ancora più sportiva con la cura Novitec

Un raffinato bodykit in fibra di carbonio e un kit plug – and – play permette di portare la "S" a 494 CV e i due turbodiesel a 322 e 301 CV.

Maserati Levante by Startech: in anteprima al Salone di Ginevra
Tuning

Maserati Levante by Startech: in anteprima al Salone di Ginevra

Doppio debutto per il sub-brand di Brabus: esordisce su Maserati, e sceglie il Suv Levante quale modello di ingresso nella lineup del Tridente.