Usa, sarà obbligatorio il brake override system

Il ministero dei Trasporti vuole obbligare tutti i costruttori a installare sulle auto nuove questo meccanismo anti accelerazione improvvisa

La National Highway Traffic Safety Administration, l'ente statunitense che si occupa della sicurezza stradale, sta considerando di rendere obbligatorio su tutte le auto di nuova costruzione il brake-override system, il sistema che consente di escludere l'acceleratore se questo e il freno vengono premuti contemporaneamente.

A riferirlo è il ministero dei Trasporti dell'amminstrazione Obama, che vuole rimediare alla situazione imbarazzante (per Toyota) relativa a improvvise e non volute accelerazioni che hanno riguardato alcuni modelli della casa giapponese. "Riteniamo che sia un importante sistema di sicurezza e stiamo valutando di renderlo obbligatorio sulle auto di nuova costruzione" ha detto il ministro Ray LaHood.

Il brake-override system comunica al motore che se si schiaccia il pedale del freno dopo una improvvisa accelerata (come in situazione di panico), la potenza del motore deve essere ridotta. Toyota, in realtà, ha già prevenuto la decisione federale e si appresta a installare il meccanismo in molti dei veicoli in vendita negli Stati Uniti. La casa ha reso noto che, su richiesta, si potrà aggiungere anche sui modelli già in circolazione in occasione del richiamo delle auto da parte della casa.

Il sistema, comunque, può essere installato solo su alcuni tipi di mezzi provvisti di valvola elettronica. Ray LaHood ha specificato che, una volta approvata, la norma riguarderà tutti i costruttori presenti negli Usa e non solo Toyota.

Se vuoi aggiornamenti su USA, SARÀ OBBLIGATORIO IL BRAKE OVERRIDE SYSTEM inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 03 marzo 2010

Vedi anche

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

La Casa dell’elica ha dichiarato che lancerà la sua prima vettura 100% a guida autonoma con intelligenza artificiale nel 2021.

EuroNcap 2016: ecco i risultati degli ultimi crash test

EuroNcap 2016: ecco i risultati degli ultimi crash test

Massima valutazione per 4 modelli su 9; sempre più netto il divario fra vetture "di serie" e quelle dotate del "safety pack" richiesto da Ncap.

Porsche: guida autonoma ma con moderazione

Porsche: guida autonoma ma con moderazione

Anche se la tecnologia sarà sempre più presente, le auto della casa di Zuffenhausen saranno auto da guidare.