In primavera, il Mobile Navigator di Navigon

Compatibile con gli smartphone, ecco un modo innovativo di concepire la navigazione in auto

Dalla prossima primavera, Navigon allarga la sua offerta di software on board per smartphone. E lo fa alla grande con MobileNavigator per il sistema operativo Android, scaricabile dal market dedicato al sistema operativo di Google.

Sarà naturalmente compatibile con gli smartphone già equipaggiati almeno con la versione 1.5 dell'OS. Immediate le funzioni per gli autombilisti: dato che le mappe sono già salvate sul dispositivo, il sistema di navigazione non deve più connettersi alla rete dati mobile, cosa che abbatterà notevolmente i tempi di caricamento o i costi aggiuntivi di roaming.

Da segnalare, Reality View Pro che mostra le uscite autostradali e i relativi cartelli in 3D e la possibilità di modificare la luminosità in base al giorno e alla notte. Inoltre, per garantire la massima qualità di visualizzazione, MobileNavigator la grafica a 8 fps (frame per second o fotogrammi per secondo). Non mancano nemmeno l'assistente di corsia e di velocità che forniscono indicazioni al fine di avere uno stile di guida sicuro.

Dallo smartphone sarà possibile interagire con la propria rubrica per prelevare gli indirizzi da raggiungere. Sarà compatibile con i telefoni Htc Hero e Magic, Google Nexus One, Motorola Droid e Milestone, Huawei U8220, Samsung Galaxy e Galaxy Lite e Sony Ericsson X10. Prezzo di acquisto: 49,95 euro con le mappe italiane e 74,95 euro con quelle europee. I primi trenta giorni di utilizzo sono gratuiti.

Se vuoi aggiornamenti su IN PRIMAVERA, IL MOBILE NAVIGATOR DI NAVIGON inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 15 febbraio 2010

Vedi anche

Suzuki: la Casa giapponese alla conquista della luna

Suzuki: la Casa giapponese alla conquista della luna

Suzuki realizzerà un robot in grado di esplorare la superficie della luna nell’ambito dell’iniziativa Google Lunar XPRIZE.

Salone di Shanghai: Bosch svela un progetto di guida autonoma

Salone di Shanghai: Bosch svela un progetto di guida autonoma

Programma sviluppato col big player Internet cinese Baidu; illustrata anche una vision Bosch di mobilità futura senza stress, incidenti ed emissioni.

Guida autonoma: via libera per Apple ai test su strada in California

Guida autonoma: via libera per Apple ai test su strada in California

Il colosso americano avrebbe avuto i permessi necessari per effettuare i test su strada in California delle sue auto dotate di guida autonoma.