Con Google Earth Milano si vede in 3D

La metropoli lombarda è la prima in Italia a poter essere vista tridimensionalmente su pc. Utile anche per non perdersi in auto.

A questo punto perdersi sarà quasi impossibile. Almeno a Milano, visto che la città è stata ricostruita in 3D all'interno di Google Earth. Per chi è al volante, quindi, sarà più facile controllare la strada che si sta percorrendo e cercare magari soluzioni alternative per evitare un temporaneo ingorgo o i numerosi cantieri aperti in vista dell'Expo del 2015.

Per ora sono stati caricati palazzi, case private ed edifici in generale di 51 chilometri quadrati della città, che diventa la prima in Italia a essere visibile con questa tecnologia chiamata SketchUp e realizzata dalla stessa Google al fine di ricreare costruzioni tridimensionali di varie città del mondo fra cui New York, Parigi e Melbourne. Ma già si sta lavorando per inserire la fetta mancante e per includerla tutta.

Per poter visitare la metropoli lombarda senza andarci direttamente, occorre scaricare Google Earth 5.0 dal sito dedicato, attivare Edifici 3D e scrivere Milano nel pannello di ricerca. In 3D sarà possibile anche vedere una ricostruzione della Roma Antica. Quest'ultimo servizio, va da sé, non potrà essere utilizzato dagli automobilisti.

Se vuoi aggiornamenti su CON GOOGLE EARTH MILANO SI VEDE IN 3D inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 21 gennaio 2010

Vedi anche

Seat: tutti i numeri dietro la realizzazione di un’auto

Seat: tutti i numeri dietro la realizzazione di un’auto

Per capire cosa si nasconde dietro la realizzazione di un nuovo modello scopriamo tutti i segreti dello stabilimento Seat di Martorell.

Audi, Nvidia e Mobileye: intelligenza artificiale per la guida autonoma

Audi, Nvidia e Mobileye: intelligenza artificiale per la guida autonoma

Audi in collaborazione con i partner NVIDIA e Mobileye prosegue il suo sviluppo relativo all’intelligenza artificiale applicata alla guida autonoma.

Il Gruppo PSA studia la connessione 5G

Il Gruppo PSA studia la connessione 5G

Siglato un accordo di collaborazione con Ericsson ed Orange per un nuovo progetto.