Se l'airbag non si apre, paga il costruttore

Una sentenza della Cassazione condanna la Opel Italia a risarcire un automobilista deceduto per il malfunzionamento del dispositivo

Una sentenza della Corte Costituzionale ha stabilito che, in caso di incidente stradale, se l'airbag non si apre, la casa automobilistica è tenuta a risarcire i danni derivanti dalla morte del conducente.

La sentenza numero 14/2010 ha confermato il verdetto della Corte di Appello di Torino che aveva condannato la Opel Italia a pagare i familiari di un automobilista deceduto per questo motivo. La parte danneggiata deve però dimostrare che ci sia stato un collegamento causale tra le lesioni subite e l'omesso funzionamento del dispositivo.

Se vuoi aggiornamenti su SE L'AIRBAG NON SI APRE, PAGA IL COSTRUTTORE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Andrea Barbieri Carones | 14 gennaio 2010

Vedi anche

Suzuki: la Casa giapponese alla conquista della luna

Suzuki: la Casa giapponese alla conquista della luna

Suzuki realizzerà un robot in grado di esplorare la superficie della luna nell’ambito dell’iniziativa Google Lunar XPRIZE.

Salone di Shanghai: Bosch svela un progetto di guida autonoma

Salone di Shanghai: Bosch svela un progetto di guida autonoma

Programma sviluppato col big player Internet cinese Baidu; illustrata anche una vision Bosch di mobilità futura senza stress, incidenti ed emissioni.

Guida autonoma: via libera per Apple ai test su strada in California

Guida autonoma: via libera per Apple ai test su strada in California

Il colosso americano avrebbe avuto i permessi necessari per effettuare i test su strada in California delle sue auto dotate di guida autonoma.