Da Hyundai arriva il motore GDI

Iniezione diretta di benzina, 2,4 litri e 201 CV di potenza. Debutterà nel 2010 sull’ammiraglia Sonata

Da Hyundai arriva il motore GDI

Tutto su: Hyundai

di Lorenzo Stracquadanio

19 novembre 2009

Iniezione diretta di benzina, 2,4 litri e 201 CV di potenza. Debutterà nel 2010 sull’ammiraglia Sonata

Nel corso dell’evento annuale HyundaiKia International Powertrain Conference, la Casa coreana ha presentato ufficialmente il suo primo motore benzina a iniezione diretta che promette un miglior rendimento e consumi più bassi. Si tratta del 2.4 Theta GDI (Gasoline Direct Injection), 4 cilindri, in grado di erogare 201 CV a 6.300 giri/minuto, e 250 Nm di coppia massima a 4.250 giri/min.

Secondo quanto comunicato l’unità a iniezione diretta ha incrementato del 7% i valori di coppia ai bassi regimi e del 12% agli alti, riducendo al contempo del 10% i consumi rispetto a un motore con iniezione tradizionale.

Le novità tecniche vedono la collocazione degli iniettori all’interno della camera di combustione in grado di sviluppare una pressione fino a 150 bar. Lo sviluppo del nuovo motore è durato 4 anni ed è costato alla Casa coreana un investimento complessivo di quasi 100 milioni di euro. L’unità a iniezione diretta farà il suo debutto ufficiale a partire dal 2010. A sfruttarne le qualità sarà l’ammiraglia Sonata.[!BANNER]

Obbiettivo principale di Hyundai è fare breccia nel mercato nordamericano dove la Casa punta a insidiare le unità 6 cilindri della rivale Lexus IS 250 e dell’Honda Accord 2.4 I-Vtec, senza dimenticare i futuri motori Gdi della statunitense General Motors.