Guida autonoma: via libera per Apple ai test su strada in California

Il colosso americano avrebbe avuto i permessi necessari per effettuare i test su strada in California delle sue auto dotate di guida autonoma.

Guida autonoma: via libera per Apple ai test su strada in California

di Francesco Donnici

18 aprile 2017

Il colosso americano avrebbe avuto i permessi necessari per effettuare i test su strada in California delle sue auto dotate di guida autonoma.

Dopo conferme, smentite e nuove indiscrezioni, il progetto della guida autonoma firmato dal colosso Apple sembra aver intenzione di proseguire i test sulle auto senza pilota, fino ad oggi conosciute con il nome Project Titan. Il Department of Motor Vehicles della California, ovvero l’agenzia che concede i permessi di circolazione nello stato federale degli USA, ha concesso alla Apple il via libera per effettuare i test su strade aperte al pubblico con i suoi prototipi a guida autonoma.

La notizia è stata diffusa da Business Insider che ha comunicato l’aggiunta della Apple alle 29 aziende che hanno ottenuto questo tipo di permesso. Tra queste, oltre alla recente Apple, troviamo infatti Tesla, Ford, Nissan, Mercedes, Honda e Subaru. A queste si aggiungono anche la società di ride sharing Uber e i colossi dell’informatica Nvidia e Google.

Proprio “Big G” è stata la prima azienda ad aver intrapreso la strada della sperimentazione delle vetture a guida autonoma che l’ha portata a fondare la Waymo che si occupa esclusivamente di questo tipo di progetti, senza dimenticare lo sviluppo e la realizzazione dei minivan ibridi su base della Chrysler Pacifica, prodotti grazie ad una partnership siglata con il Gruppo FCA.

Per l’azienda di Cupertino la strada verso la guida autonoma è stata invece diverse e in alcuni tratti molto più complicata, nonostante la sua collaborazione con il settore automotive per lo sviluppo del sistema di connettività per smartphone battezzato CarPlay. Dopo la realizzazione di questo software dedicato ai sistemi di infotainment per automobili Apple aveva quindi inaugurato il già citato Project Titan, creando un’apposita divisione specializzata nella propria azienda che in un secondo momento è stata ridimensionata con numerosi licenziamenti e una diminuzione del budget relativo agli investimenti. Nonostante le difficoltà e le incertezze, il progetto Titan non è stato abbandonato completamente, anzi fonti anonime riportate da giornali autorevoli come il New York Times avevano più volte confermato l’interesse di Apple nell’andare avanti con le operazioni di sperimentazione legate alla tecnologia driveless effettuate in gran segreto in circuiti privati lontano da occhi indiscreti.

Ora però, con l’inizio dei test su strada è stata inaugurata una nuova fase per la guida autonoma firmata Apple e in molti sono pronti a scommettere nell’arrivo della  prima vettura dotata di guida senza pilota con il marchio della mela morsicata, mentre altre indiscrezioni, non meno insistenti, parlano di un nuovo accordo siglato tra Apple e un grande costruttore di auto internazionale.

 

No votes yet.
Please wait...