Bmw, collaborazione con Intel per la guida autonoma

La Casa dell’Elica ha stretto un accordo con le due aziende specializzate per arrivare allo sviluppo di un’auto a guida autonoma.

Bmw, collaborazione con Intel per la guida autonoma

di Francesco Donnici

01 luglio 2016

La Casa dell’Elica ha stretto un accordo con le due aziende specializzate per arrivare allo sviluppo di un’auto a guida autonoma.

Bmw è in procinto di siglare una nuova collaborazione con la Mobileye, azienda israeliana specializzata in software dedicati alla guida autonoma, e con la Intel, celebre colosso americano che produce processori per computer.

L’obiettivo della Casa tedesca è quello di accelerare la ricerca e lo sviluppo nel campo della guida senza pilota che porterà alla realizzazione di un’auto dotata capace di guidare senza l’ausilio di un conducente umano. Per ottener questo risultato la Casa dell’Elica sfrutterà le competenze della Mobileye, leader nella produzione di telecamere, software e altri componenti utili al progetto della guida senza pilota, inoltre copre quasi il  70% del mercato relativo ai sistemi di rilevamento di collisione (tra i suoi clienti ci sono tante Case automobilistiche, tra cui la stessa Bmw). Intel, dal canto suo, dovrebbe fornire il “cervello elettronico” in grado di gestire il sofisticato sistema di cui stiamo parlando.

Per il momento i dettagli di questa nuova partnership rimangono ignoti, ma presto dovrebbe arrivare l’ufficialità dell’accordo e con esso ulteriori informazioni in merito alla vicenda.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...