TomTom VIA 52 e 62, il navigatore si connette con lo smartphone

I due nuovi navigatori per auto firmati da Tom Tom possono essere collegati al proprio smartphone per una nuova esperienza di guida.

TomTom VIA 52 e 62, immagini uffficiali

Altre foto »

TomTom, azienda leader nei navigatori GPS per auto, ha presentato i nuovi modelli denominati VIA 52 e 62, capaci di migliorare l'esperienza di guida e la sicurezza degli automobilisti. I TomTom VIA 52 e 62 offrono infatti una pratica connessione con gli smartphone con lo scopo di ottenere la massima fruibilità tra differenti device elettronici.

I nuovi navigatori firmati Tom Tom permettono infatti di effettuare chiamate in vivavoce, ma anche di  fornire in tempo reale  informazioni sul traffico e avvisi relativi alla presenza di autovelox sul percorso effettuato, il tutto offerto da un prezzo decisamente competitivo. Queste ultime due funzioni permettono di guidare in tutta serenità, evitando di perdere tempo in lunghe code e di evitare spiacevoli multe per eccesso di velocità.

"Vogliamo che gli automobilisti siano in grado di vivere in maniera completa il viaggio, sentendosi sicuri e rilassati in qualsiasi momento. Ecco perché i nuovi TomTom VIA danno la possibilità di effettuare chiamate in vivavoce, attraverso la connessione via smartphone" - ha dichiarato Luca Tammaccaro, Vice President Dach & Italy di TomTom che ha aggiunto - "I nuovi dispositivi sono dotati di features innovative, come la pianificazione degli itinerari e le nostre mappe più accurate, insomma, tutto il necessario per guidare senza stress".

La connessione tra i navigatori e lo smartphone avviene senza fili grazie, inoltre gli aggiornamenti mappe (Europa 48 Paesi) e il servizio traffico a vita sono inclusi gratuitamente.

Se vuoi aggiornamenti su TOMTOM VIA 52 E 62, IL NAVIGATORE SI CONNETTE CON LO SMARTPHONE inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 30 giugno 2016

Vedi anche

Guida autonoma: Intel crea l

Guida autonoma: Intel crea l'Automated Driving Group

Intel investe sulla guida autonoma e annuncia la nascita di una divisione dedicata che si chiamerà Automated Driving Group.

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

La Casa dell’elica ha dichiarato che lancerà la sua prima vettura 100% a guida autonoma con intelligenza artificiale nel 2021.

EuroNcap 2016: ecco i risultati degli ultimi crash test

EuroNcap 2016: ecco i risultati degli ultimi crash test

Massima valutazione per 4 modelli su 9; sempre più netto il divario fra vetture "di serie" e quelle dotate del "safety pack" richiesto da Ncap.