Engine of the Year: il Ferrari 3.9 V8 è motore dell'anno 2016

Categoria per categoria, tutti i riconoscimenti agli International Engine of the Year Awards 2016.

Ferrari 488 GTB al Salone di Ginevra 2015

Altre foto »

La tarda primavera porta uno dei più importanti riconoscimenti dedicati ai motori: è l'International Engine of the Year, che con cadenza annuale premia i propulsori più interessanti dal punto di vista tecnologico, dell'innovazione, dell'efficienza termica. In una parola: le unità tecnicamente più avanzate.

E, nell'edizione 2016 dell'International Engine of the Year, si può ben dire che la ricerca powertrain a livello internazionale parli italiano: il titolo di "Motore dell'anno" è infatti andato al V8 Ferrari biturbo che equipaggia Ferrari 488 GTB e 488 Spider, che subentra al 1.5 tre cilindri turbo Bmw vincitore nel 2015 e, quest'anno, piazzatosi al secondo posto.

Di più: il performante "ottovù" di Maranello ha primeggiato anche nelle categorie "3 litre to 4 litre", "Performance Engine of the Year" (mettendo al secondo posto un altro motore Ferrari: il 6.3 V12 da 780 CV di Ferrari F12, a sua volta vincitore nella categoria "Oltre 4 litri" davanti al 5.2 V10 che equipaggia Audi R8 e Lamborghini Huracàn) e "New Engine of the Year": in quest'ultimo caso, davanti al 4.0 V8 biturbo Mercedes - Amg.

La distribuzione dei riconoscimenti agli "International Engine of the Year Awards" 2016 vede la presenza di alcuni dei propulsori più conosciuti e apprezzati: fra questi, il Ford EcoBoost 1.0 3 cilindri turbo che equipaggia Ford Fiesta, Focus, Mondeo, EcoSport e C - Max, che la giuria internazionale ha indicato quale unità migliore nella categoria fino a 1 litro di cilindrata (per il piccolo 3 cilindri EcoBoost si tratta del quinto riconoscimento in cinque anni) davanti al 1.0 Volkswagen e al 2 cilindri da 650 cc e 34 CV montato a bordo di Bmw i3.

Psa - Peugeot Citroen davanti a tutti nella categoria dei motori fra 1 e 1,4 litri, con il 1.2 PureTech (declinato nelle versioni 110 e 130 CV) che equipaggia Citroen Citroen C3, C3 Picasso, C4 Cactus, C4, DS3, C4 Picasso e Grand Picasso, DS4, e Peugeot 208, 308, 2008, 3008 e 5008.

Salendo di classe, la classifica dei motori fra 1,4 e 1,8 litri ha assegnato il riconoscimento a Bmw, che occupa le prime due posizioni con, rispettivamente, il 1.4 montato a bordo di Bmw i8  e il 3 cilindri 1.5 turbo di Bmw 16i e 18i, nonché Mini Cooper e Mini One.

Nella categoria compresa fra 1,8 e 2 litri, il primo premio è andato al 2.0 biturbo sviluppato da Mercedes e Amg per Mercedes A45 Amg, Cla45 Amg e Gla45 Amg, vincitore davanti al collaudato 2.0 Tfsi del gruppo Vag - Volkswagen Audi.

Infine, il primo premio nella categoria fra 2 e 2,5 litri è stato assegnato al 2.5 Tfsi di Audi RS3 ed RSQ3, la palma di miglior motore nella categoria fra 2,5 e 3 litri ha visto al primo posto il 6 cilindri Boxer turbocompresso di Porsche, mentre nella categoria oltre 4 litri vincitore è stato il V12 aspirato Ferrari 6.3 di Ferrari F12 e la categoria "Green Engine" è stata vinta dall'unità elettrica di Tesla che equipaggia Model S e la nuovissima Suv Model X.

Di seguito, per concludere, la classifica  degli "International Engine of the Year Awards 2016".

1. Ferrari V8 3.9 biturbo (Ferrari 488 GTB e 488 Spider): 331 punti

2. Bmw 1.5 turbo 3 cilindri Ibrido (Bmw i8): 278 punti

3. Porsche 3.0 6 cilindri Boxer turbo (Porsche 911 Carrera, Carrera 4, Carrera S, Carrera 4S): 267 punti

4. PSA - Peugeot Citroen 1.2 turbo 3 cilindri (Citroen C3, C3 Picasso, C4 Cactus, C4, DS3, C4 Picasso e Grand Picasso, DS4, Peugeot 208, 308, 2008, 3008, 5008): 180 punti

5. Ford 1.0 EcoBoost 3 cilindri turbo (Ford Fiesta, B-Max, Focus, C-Max, Grand C-Max, Mondeo, EcoSport, Tourneo Connect - Courier): 157 punti

6. Mercedes - Amg 2.0 turbo (Mercedes A45 Amg, Cla45 Amg, Gla45 Amg): 136 punti

7. Ferrari V12 6.3 (Ferrari F12): 107 punti

8. Audi 2.5 Tfsi turbo 5 cilindri (Audi RS3 ed RSQ3): 94 punti

 

Se vuoi aggiornamenti su FERRARI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 03 giugno 2016

Altro su Ferrari

Ferrari 488 GTB by Liberty Walk
Tuning

Ferrari 488 GTB by Liberty Walk

Dal Giappone arriva un’interessante interpretazione della Ferrari 488 GTB firmata dal tuner Liberty Walk.

Ferrari J50: 10 esemplari solo per il Giappone
Anteprime

Ferrari J50: 10 esemplari solo per il Giappone

Una fuoriserie per celebrare i 50 anni del Cavallino Rampante nel paese del Sol Levante.

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli
Motorsport

Ferrari 488 Challenge: versione racing da 670 cavalli

Presentata a Daytona la nuova Ferrari 488 Challenge da 670 CV: sarà impiegata nell'edizione numero 25 del monomarca di Maranello.