Land Rover si prepara ad entrare nel mercato degli smartphone

Accordo di partnership siglato con Bullitt Group per lo sviluppo di una inedita lineup di device elettronici ed accessori: debutto atteso per il 2017.

Land Rover Defender, tre serie speciali prima dell'addio: immagini ufficiali

Altre foto »

Dalla "arcaica" Defender all'annunciato programma relativo allo sviluppo di un sistema di guida autonoma, fino all'ingresso nel mercato degli smartphone. In pochi mesi, Land Rover ha dato vita a un articolato progetto di aggiornamento tecnologico, che in queste ore culmina con l'annuncio relativo alla firma di una partnership con Bullitt Group, azienda di oltremanica specializzata in elettronica di consumo.

La news viene resa nota da parte dei vertici del marchio di Solihull: una operazione di marketing oppure, in maniera più ambiziosa, un "piano" che vedrebbe Land Rover in procinto di fare il proprio ingresso nel competitivo settore dei device elettronici?

Stando a quanto indicato dai "piani alti" di Land Rover, il marchio - simbolo dell'offroad "made in Great Britain" ha stretto un accordo con Bullitt Group con l'biettivo di sviluppare uno smartphone "su misura" e una inedita gamma di accessori. Più nel dettaglio, la collaborazione fra le due aziende è stata avviata in previsione della definizione e dello sviluppo di una nuova lineup di cellulari e periferiche: una novità destinata a introdurre Land Rover in un inedito settore commerciale.

La nuova gamma di smartphone "a marchio Land Rover", e i relativi accessori, è attesa al debutto nel 2017. Bocche cucite in merito all'eventuale dettaglio di contenuti tecnologici: i dirigenti di Solihull si limitano, per il momento, a sottolineare la sfida verso la quale si prepara ad entrare l'azienda che fece il proprio ingresso nel settore dei fuoristrada nel 1948: "L'abbinamento della tecnologia e del design tipici del mondo Land Rover con le innovative tecnologie proposte da Bullitt Group rappresentano, per noi, una nuova emozionante scommessa e ci consentiranno di portare il marchio verso una nuova direzione", commenta Lindsay Weaver, numero uno della Divisione  Licensing and Branded Goods per Jaguar Land Rover, la quale anticipa che un team di ingegneri e designer già in forza a Jaguar Land Rover Special Operations sarà "dirottato" verso il concreto sviluppo delle nuove tecnologie frutto della partnership con Bullitt Group.

Va sottolineato che negli ultimi mesi il marchio di Solihull ha annunciato un articolato programma di aggiornamenti tecnologici, il più ambizioso dei quali si riferisce ai progetti sull'auto connessa e sulla guida autonoma.

Si tratta, secondo le anticipazioni rese note lo scorso febbraio da parte dei tecnici dei brand che fanno capo a Tata Motors, di progetti che porteranno allo sviluppo di dispositivi in grado di condurre l'autoveicolo "in maniera umana, anziché come dei robot": il riferimento, nello specifico, va allo studio delle potenzialità di comunicazione fra l'autoveicolo e le infrastrutture stradali. Un argomento poco sviluppato, tuttavia le potenzialità sono notevoli: in estrema sintesi, gli stessi segnali stradali potranno connettersi con i dispositivi di bordodell'autoveicolo per aiutare il conducente a trovare soluzioni di guida più snelle e agevoli.

Per questo, Jaguar e Land Rover hanno comunicato, nelle scorse settimane, il proprio interessamento riguardo a un programma per lo sviluppo di un "laboratorio stradale", su alcune arterie di oltremanica, per nuove tecnologie "CAV", cioè Connected and Autonomous Vehicle: un corridoio di prova, della lunghezza di 41 miglia (circa 65 km) situato fra Coventry e Solihull (i quartieri generali rispettivamente di Jaguar e Land Rover), sul quale verranno fatte circolare fino a 100 autovetture connesse e ad elevata automazione, cinque delle quali saranno Jaguar e Land Rover.

Lo studio servirà alla  valutazione dei sistemi di guida connessa (reti di comunciazione fra autovetture e fra veicoli e infrastrutture) e guida autonoma in condizioni di traffico reale

 

Se vuoi aggiornamenti su LAND ROVER inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 09 maggio 2016

Altro su Land Rover

Land Rover Discovery 2017: arriva al Salone di Parigi
Anteprime

Land Rover Discovery 2017: arriva al Salone di Parigi

Livrea camuflage realizzata dai bambini per anticipare la nuova Discovery.

Jaguar Land Rover: in arrivo il motore 2.0 litri Ingenium
Tecnica

Jaguar Land Rover: in arrivo il motore 2.0 litri Ingenium

Il nuovo motore Ingegnum abbatterà consumi ed emissioni inquinanti ed in un secondo tempo sarà affiancato da una inedita trasmissione.

Land Rover Discovery, il teaser della nuova generazione
Anteprime

Land Rover Discovery, il teaser della nuova generazione

La nuova generazione della Discovery riprende l’ultimo linguaggio stilistico di Land Rover e debutterà al Salone di Parigi 2016.