Volvo studia un sistema di rilevamento canguri

La divisione australiana di Volvo ha iniziato la sperimentazione di un nuovo sistema di assistenza alla guida capace di evitare collisioni con i canguri.

Volvo: al via i test del sistema salva canguri

Altre foto »

Volvo è da sempre in prima linea per quanto riguarda il tema della sicurezza in auto: la Casa di Goteborg negli ultimi anni ha concentrato i propri sforzi nello sviluppare sofisticate tecnologie dedicate all'assistenza alla guida, come ad esempio  il sistema di frenata automatica "City Safety", capace di riconoscere e di conseguenza evitare pericolosi impatti con pedoni, ciclisti e animali e altri veicoli.

I pericoli per gli automobilisti però non si annidano solo in città, ma anche nei sui percorsi extraurbani che spesso vengono attraversati da diversi tipi di animali, come ad esempio alci e mucche, capaci di mettere in serio rischio la sicurezza di chi si trova a bordo di un'auto. In Australia questo problema coinvolge anche i canguri, dove questi marsupiali sono causa di moltissimi incidenti: secondo io dati diffusi dalla National Roads & Motorists' Association (NRMA), in Australia circa 20.000 canguri all'anno vengono investiti dalle auto. Un danno enorme sia per quanto riguarda la salute delle persone che per le casse dello stato dell'Oceania, costretto a spendere ben 75 milioni di dollari australiani ogni anno per le relative spese sanitarie.

Per correre ai ripari, la divisione Australiana della Casa svedese ha iniziato a sviluppare una nuova tecnologia "salva canguro", basata proprio sul sistema "Pedestrian Detection". Considerando che quest'ultimo sistema di sicurezza risulta dedicato alla guida in città, la nostra ricerca sul sistema di rilevamento dei canguro si sta concentrando su situazioni di guida a velocità più elevate" ha dichiarato Martin Magnusson, ingegnere Volvo  a capo del progetto, che ha aggiunto. "I canguri sono animali imprevedibili e difficili da evitare, ma siamo fiduciosi che possiamo perfezionare la nostra tecnologia per rilevarli ed evitare eventuali collisioni in autostrada. In Svezia abbiamo fatto ricerche sugli animali più grandi, più lenti come alci, renne e le mucche che sono una grave minaccia sulle nostre strade. I canguri sono più piccoli di questi animali e il loro comportamento è più irregolare. Questo è il motivo per cui per noi è importante testare e calibrare la nostra tecnologia su canguri che vivono nel loro ambiente naturale."

I primi test di questo genere sono effettuati nella riserva naturale Tidbinbilla, vicino a Camberra. Volvo non ha specificato quando questo nuovo tipo di tecnologia verrà messo in commercio e utilizzato sulle auto di serie.

Se vuoi aggiornamenti su VOLVO XC90 inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 02 novembre 2015

Altro su Volvo XC90

Volvo: nuova frontiera per la guida autonoma
Tecnica

Volvo: nuova frontiera per la guida autonoma

Il sistema di guida autonoma IntelliSafe Auto Pilot di Volvo verrà sperimentato a Goteborg entro il 2017 da 100 automobilisti.

Nuova Volvo XC90 2015: prezzo da 52.500 euro
Ultimi arrivi

Nuova Volvo XC90 2015: prezzo da 52.500 euro

Al volante della "svedese" che sigla il passaggio alla nuova era di Casa Volvo. Iper tecnologica ed iper multimediale.

Volvo: 35 XC90 per le nozze dei reali di Svezia
Curiosità

Volvo: 35 XC90 per le nozze dei reali di Svezia

Le auto sono state utilizzate come vetture di cortesia durante l’evento