TomTom e Bosch: accordo per la sicurezza alla guida

TomTom e Bosch uniscono le forze per proporre agli automobilisti dei sistemi avanzati per rendere più sicura la guida.

Il produttore di soluzioni per la navigazione TomTom e uno dei più importanti fornitori di componentistica e di elettronica Bosch hanno deciso di avviare una collaborazione che porterà a integrare le mappe digitali con i sistemi di assistenza alla guida più avanzati attualmente disponibili sul mercato. 

Ad annunciare la novità è stata TomTom, che ha sottolineato come l'accordo darà modo a Bosch di mettere a punto tecnologie innovative per aiutare gli automobilisti durante la guida. Grazie alle sinergie tra i due gruppi  si potranno realizzare infatti soluzioni come cruise-control intelligenti, sistemi in grado di avvisare l'approssimarsi di curve pericolose, nonché indicatori che segnalano la presenza di traffico improvviso sul percorso su cui il veicolo sta viaggiando. 

I sistemi ADAS di Bosch sfrutteranno le mappe digitali di TomTom, che hanno dalla loro il vantaggio di essere sempre aggiornate e ricche di informazioni utili per gli utenti della strada, come evidenziato da Jan Maarten de Vries, VP Automotive di TomTom: "Combinando la tecnologia di navigazione e le mappe di TomTom con i sistemi di guida avanzati di Bosch, i produttori di automobili potranno creare una soluzione rivoluzionaria per tutti gli automobilisti. Gli automobilisti beneficeranno delle informazioni più accurate su ciò che li attende lungo la strada, vivendo un'esperienza di guida complessivamente più sicura". 

L'obiettivo è fornire un sistema di guida automatizzata avanzato per migliorare la sicurezza e il primo appuntamento è fissato proprio per il Salone di Parigi che aprirà nei prossimi giorni. All'evento francese TomTom mostrerà una versione dimostrativa di queste innovative soluzioni, in attesa di portare le sue tecnologie sul mercato nel prossimo futuro.

Se vuoi aggiornamenti su TOMTOM E BOSCH: ACCORDO PER LA SICUREZZA ALLA GUIDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 30 settembre 2014

Vedi anche

Guida autonoma: Intel crea l

Guida autonoma: Intel crea l'Automated Driving Group

Intel investe sulla guida autonoma e annuncia la nascita di una divisione dedicata che si chiamerà Automated Driving Group.

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

Bmw: nel 2021 la prima auto autonoma al 100%

La Casa dell’elica ha dichiarato che lancerà la sua prima vettura 100% a guida autonoma con intelligenza artificiale nel 2021.

EuroNcap 2016: ecco i risultati degli ultimi crash test

EuroNcap 2016: ecco i risultati degli ultimi crash test

Massima valutazione per 4 modelli su 9; sempre più netto il divario fra vetture "di serie" e quelle dotate del "safety pack" richiesto da Ncap.