Aston Martin Vanquish e Rapide S: nuova trasmissione Touchtronic III

Cambio ad 8 rapporti e migliorie al motore per ridurre le emissioni di Co2 delle nuove Aston Martin.

Aston Martin Vanquish e Rapide S: nuova trasmissione Touchtronic III

di Valerio Verdone

21 agosto 2014

Cambio ad 8 rapporti e migliorie al motore per ridurre le emissioni di Co2 delle nuove Aston Martin.

L’Aston Martin sta vivendo l’ennesima fase di transizione che culminerà con un cambiamento epocale attraverso l’adozione di motori firmati AMG, nel frattempo però, la Casa inglese innesta decise migliorie sui suoi modelli di punta per rimanere sulla cresta dell’onda.

Infatti, la Vanquish e la Rapide S guadagnano una nuova trasmissione automatica ad 8 rapporti denominata Touchtronic III. Si tratta di un cambio con schema transaxale che migliora sia lo spunto da 0 a 96 km/h, 3,6 s per la Vanquish e 4,2 s per la sorella a 4 porte, che la velocità massima, capace di superare i 322 km/h grazie ad un rapporto finale più lungo.

Inoltre, i consumi diminuiscono dell’11%, e le emissioni si attestano sui 298 g/km per la coupè e 300 g/km per la berlina sportiva di Casa Aston Martin. Una notizia importante alla luce delle sempre più restrittive norme antinquinamento.

La potenza passa a 568 CV per la Vanquish, mentre la Rapide S esprime 552 CV, la coppia massima invece presenta un incremento di 10 Nm e adesso raggiunge il valore di 630 Nm. Quanto basta per una guida emozionante o fluida in base alla situazione.

Questi particolari tecnici sono stati affiancati dall’adozione di nuovi cerchi in lega, dalla possibilità di scegliere nuove livree e da nuovi abbinamenti cromatici per gli interni.