Nuova Mazda 6: migliorano consumi ed emissioni

Solo 3,4 l/100 km e 104 g/km di Co2 per la 6 2.2 diesel da 150 CV.

Nuova Mazda 6: migliorano consumi ed emissioni

di Valerio Verdone

31 luglio 2014

Solo 3,4 l/100 km e 104 g/km di Co2 per la 6 2.2 diesel da 150 CV.

La Mazda ha ben chiaro un obiettivo: quello di sfidare le convenzioni. E spesso ci è riuscita, se si pensa alla tecnologia SkyActiv ed al design Kodo si capisce benissimo quale è la sua mission all’interno del panorama automobilistico.

Ma proprio l’idea della Casa d’Hiroshima di prendere d’esempio la natura, ha portato gli ingegneri Mazda a proseguire nell’evoluzione costante dei propri modelli. Infatti, la nuova Mazda 6, seppure ai vertici della categoria, per tecnologia, stile, consumi ed emissioni, è stata oggetto di migliorie che hanno riguardato nello specifico il motore 2.2 diesel da 150 CV abbinato al cambio manuale a 6 marce. Sia nella variante berlina che in quella wagon, quest’ultima negli allestimenti Essence ed Evolve.

Ebbene, adesso il propulsore in questione è più fluido, vanta le stesse prestazioni, ma si accontenta di meno [glossario:gasolio] ed emette un minor quantitativo di Co2. Nello specifico, la berlina arriva a percorre 100 km con 3,4 litri di carburante sulle strade extraurbane (in precedenza 3,6 l/100 km) ed ha un consumo combinato di 3,9 l/100 km (contro i 4,2 l/100 km precedenti) mentre le emissioni di Co2 passano da 108 g/km a 104 g/km.

Per la wagon le emissioni di Co2 diminuiscono da 116 g/km a 110 g/km, e il consumo combinato passa da 4.4 l/100 km a 4,2 l/100 km. Valori che nel corso di un anno danno vita ad un risparmio economico, ma soprattutto contribuiscono ad ottenere una mobilità ancora più sostenibile.