Volvo Child Excellence Seat: il seggiolino girevole

Ergonomia e facilità di impiego: punti cardine dell’innovativo sistema di ritenuta sviluppato da Volvo che prefigura i seggiolini del futuro.

Volvo Child Excellence Seat: il seggiolino girevole

Tutto su: Volvo

di Francesco Giorgi

04 luglio 2015

Ergonomia e facilità di impiego: punti cardine dell’innovativo sistema di ritenuta sviluppato da Volvo che prefigura i seggiolini del futuro.

Novità per la sicurezza dei più piccoli in casa Volvo. In queste ore, il marchio di Goteborg – da sempre in prima linea nella ricerca di soluzioni rivolte alla protezione degli occupanti – presenta “Excellence Child Seat Concept“, un prototipo di sistema di ritenuta per bambini da integrare all’interno della Volvo XC90 Excellence che era stata svelata lo scorso fine aprile al Salone di Shanghai. L’innovativo sistema di ritenuta, indicano i tecnici Volvo, si rivolge a nuove soluzioni di ergonomia e alla necessità di posizionare e prelevare il bebé in tutta facilità, senza dimenticare la necessità di garantire al piccolo il diretto contatto con gli altri occupanti della vettura.

Base di partenza del nuovo sistema di ritenuta sviluppato da Volvo è la modularità offerta dalla struttura Volvo XC90 Excellence Lounge Console Concept, che permette di rimuovere il sedile del passeggero anteriore. Ferma restando la ricerca del massimo comfort assicurata agli occupanti dei sedili posteriori, all’interno dell’area lasciata libera dal sedile passeggero anteriore può essere posizionato l’innovativo sistema di ritenuta: il seggiolino è provvisto di un sistema che lo rende ruotabile e scorrevole; in più, nella parte al di sotto del seggiolino trova posto un vano che può essere utilizzato per riporvi tutti gli oggetti necessari all’assistenza e al comfort del piccolo (pannolini, coperte, piccoli oggetti), compresa la possibilità di mantenere un biberon in temperatura mediante appositi portabicchieri riscaldabili.

Il prototipo di seggiolino “Excellence Child Seat Concept“, per il momento, è destinato ad occupare un ruolo di laboratorio, da affinare ulteriormente di pari passo con lo sviluppo delle future soluzioni di abitabilità ed ergonomia che vedremo nei modelli Volvo a venire.