Qoros e Microsoft presentano l’auto sempre connessa

Il nuovo sistema di infotainment QorosQloud promette di rivoluzionare i servizi Internet sulle automobili di serie.

Qoros e Microsoft presentano l’auto sempre connessa

di Francesco Donnici

23 maggio 2013

Il nuovo sistema di infotainment QorosQloud promette di rivoluzionare i servizi Internet sulle automobili di serie.

Il futuro dell’automobile è ormai strettamente legato ai nuovi dispositivi di connessione internet, capaci di offrire numerose funzioni ed applicazioni legate alla classica navigazione in rete, ma anche all’integrazione di quest’ultima con la sicurezza degli occupanti e con la fruibilità della guida e del comfort di marcia.

La strada verso questo tipo di innovazioni tecnologiche sembra dunque ormai tracciata, come dimostrano le numerose novità del settore presentate negli ultimi tempi dalle più importanti Case automobilistiche mondiali. L’ultima evoluzione di questo genere di tecnologie arriva dalla Qoros Auto, giovane brand nato dalla joint venture stipulata tra il colosso cinese Chery Automobile e la Israel Corporation, che ha dato vita al suo primo modello, la Qoros 3, presentata in anteprima mondiale in occasione del Salone di Ginevra 2013. In occasione di un evento tenutosi a Shanghai, la Casa cino-israeliana ha svelato un inedito dispositivo multimediale battezzato QorosQloud, sviluppato in collaborazione con il colosso dell’informatica Microsoft.

>> Guarda le immagini ufficiali della Qoros 3

Questo sistema di infotainment sfrutta le potenzialità della piattaforma cloud Windows Azure, in grado di mettere a disposizione dell’utente un’ampia serie di servizi ed applicazioni fruibili sia attraverso il display touch screen incastonato nella consolle centrale della vettura e sia tramite altri device come PC, tablet e smartphone, grazie alle funzioni cloud del sistema operativo di Windows. Il punto di forza di questo sistema multimediale sarà comunque il touch screen presente sull’auto, sviluppato secondo l’esperienza acquista tramite i moderni smartphone, grazie alla presenza di uno schermo di tipo capacitivo, il primo di questo tipo presente su un’automobile di serie.

Tra le funzioni del QorosQloud, troveremo anche un sistema di navigazione satellitare dotato di comandi vocali “step by step“, abbinato ad un sofisticato servizio di TLC dedicato al traffico delle strade cinesi. Questo sistema infatti, sarà in grado di fornire informazioni in tempo reale sugli incidenti e sui rallentamenti della viabilità, oltre alla possibilità di sincronizzarsi con i dispositivi mobili dell’utente. Tra le numerose applicazioni ce ne sarà anche una dedicata alla prenotazione verso un centro di assistenza autorizzato o la possibilità di avvisare i servizi di soccorso in caso d’incidente o guasto dell’auto.

Con il debutto del QorosQloud, la Qoros Auto è il primo costruttore al mondo di automobili a potersi fregiare dell’utilizzo di un dispositivo Cloud. Dal canto suo, Microsoft, grazie a questo tipo di collaborazione, è riuscita ad entrare nel difficile settore dei sistema di “car infotainment”, dove nel prossimo futuro si terrà una difficile battaglia con l’avversaria Google, padre del celebre sistema operativo Android.

No votes yet.
Please wait...