Da Toyota test sulla guida degli anziani

Un programma per valutare le nuove tecnologie e mantenere alta l’attenzione.

Da Toyota test sulla guida degli anziani

di Valerio Verdone

24 aprile 2013

Un programma per valutare le nuove tecnologie e mantenere alta l’attenzione.

Gli anziani sono tra gli individui che hanno maggiori possibilità di incorrere in un incidente, tanto che la maggior parte dei sinistri avviene proprio nei distretti in cui l’età media è più alta. E allora gli uomini della Casa giapponese sono corsi subito ai ripari organizzando un corso di guida sicura e dei test per automobilisti di età avanzata.

Visto che la stragrande maggioranza dei sinistri avviene in prossimità degli incroci, la Casa nipponica utilizzerà delle specifiche apparecchiature per valutare i differenti stili di guida e i comportamenti al volante. Non solo, attraverso una telecamera, le auto utilizzate saranno in grado di rilevare la segnaletica e la luce dei semafori, avvisando nel contempo il guidatore dell’imminente avvicinamento ad un incrocio quando la velocità appare al sistema troppo sostenuta.

In pratica, gli anziani che aderiscono al progetto saranno dei tester con cui la Casa delle Tre Ellissi potrà valutare la validità e l’utilizzo di nuove tecnologie che potrebbero far parte delle dotazioni delle future. Chiaramente, siamo concordi sull’opportunità di svolgere dei test approfonditi per migliorare la sicurezza delle auto, ma non sarebbero da sottovalutare nemmeno certi comportamenti delle giovani generazioni che spesso non percepiscono il reale senso del pericolo…

No votes yet.
Please wait...