Apollo Tyres: nuovo centro di ricerca in Olanda

Ad Enschede verranno sviluppati e collaudati gli pneumatici per auto e furgoni.

Apollo centro di ricerca in Olanda

Altre foto »

Un centro all'avanguardia, studiato appositamente per lo sviluppo e il collaudo di pneumatici destinati ad autoveicoli e furgoni è stato inaugurato da Apollo Tyres ad Enschede, in Olanda, per portare avanti il lavoro dei tre Marchi del Gruppo, ovvero Apollo, Vredestein e Dunlop (32 paesi in Africa). Si tratta di una scelta dettata da un'ottimale posizione geografica in quanto consente di lavorare a stretto contatto con i clienti, i centri di collaudo, i fornitori di materie prime e i centri di ricerca.

"Anche se abbiamo accorpato le nostre risorse di ricerca e sviluppo - spiega Neeraj Kanwar, Vicepresidente e Direttore Generale di Apollo Tyres - team più circoscritti in vari mercati strategici lavoreranno alla personalizzazione di ciascun prodotto globale in base alle esigenze dell'area geografica specifica e si occuperanno di eseguire i test nelle condizioni locali. Il reparto di ricerca e sviluppo continuerà anche in futuro a essere la base di partenza della nostra visione, dal momento che abbiamo in progetto di aumentare al 3% del fatturato la quota della spesa destinata a tale settore".

Gli fa eco il Presidente di Apollo Tyres Ltd, Onkar S Kanwar: "il centro globale di ricerca e sviluppo è una tappa fondamentale del nostro percorso per diventare un'azienda produttrice di pneumatici con un giro d'affari da 6 miliardi di dollari entro il 2016. Questo centro di livello mondiale svolgerà un ruolo primario nell'introduzione di tecnologie all'avanguardia e innovazione nello sviluppo degli pneumatici per auto e furgoni del futuro".

La sede olandese prevede un organico iniziale formato da 100 specialisti provenienti da diverse parti del mondo, ma in seguito arriverà ad avere una forza lavoro di 150  persone, tra cui troviamo 20 esperti, specializzati in pneumatici per auto, che arrivano direttamente dall'India e dal Sud Africa.

 

Se vuoi aggiornamenti su APOLLO TYRES: NUOVO CENTRO DI RICERCA IN OLANDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 14 gennaio 2013

Vedi anche

Sicurezza attiva: Mercedes userà i raggi X nei crash test

Sicurezza attiva: Mercedes userà i raggi X nei crash test

Obiettivo: studiare la resistenza dei componenti del veicolo e la reale efficacia dei dispositivi di sicurezza attiva.

Suzuki: la Casa giapponese alla conquista della luna

Suzuki: la Casa giapponese alla conquista della luna

Suzuki realizzerà un robot in grado di esplorare la superficie della luna nell’ambito dell’iniziativa Google Lunar XPRIZE.

Salone di Shanghai: Bosch svela un progetto di guida autonoma

Salone di Shanghai: Bosch svela un progetto di guida autonoma

Programma sviluppato col big player Internet cinese Baidu; illustrata anche una vision Bosch di mobilità futura senza stress, incidenti ed emissioni.