Bmw presenta il Dynamic Parking Prediction

Bmw svela il Dynamic Parking Prediction, un sistema in grado di individuare in automatico i posti liberi per parcheggiare.

Bmw presenta il Dynamic Parking Prediction

di Giuseppe Cutrone

05 giugno 2015

Bmw svela il Dynamic Parking Prediction, un sistema in grado di individuare in automatico i posti liberi per parcheggiare.

Bmw ha presentato un innovativo sistema progettato per ridurre i tempi di ricerca di un parcheggio nelle vicinanze, così da consentire al conducente di risparmiare quel tempo che diversamente sarebbe impiegato per individuare un’area in cui poter lasciare l’automobile una volta giunti a destinazione. 

La novità presentata a Detroit dal costruttore tedesco si chiama Dynamic Parking Prediction ed è stata mostrata in azione su un esemplare di Bmw i3. Il sistema si integra con le funzioni di navigazione del Bmw ConnectededDrive sfruttando un algoritmo che, in base ai dati sul traffico in tempo reale e alla conformazione dell’area circostante, individua i punti in cui sono maggiori le possibilità che vi sia un posto libero per il parcheggio. 

Le informazioni elaborate dal sistema vengono visualizzate graficamente sulle mappe digitali disponibili sugli schermi di bordo, consentendo al conducente di avere una panoramica immediata della situazione.  

Il Dynamic Parking Prediction è stato messo a punto da Bmw con la collaborazione di INRIX per andare incontro alle esigenze di chi guida quotidianamente nelle grandi città. Al momento, però, la casa di Monaco non ha diffuso alcun dettaglio riguardante la commercializzazione di questa tecnologia sui propri modelli.