Lamborghini Aventador: debutta la disattivazione cilindri

Attesa al Salone di Parigi 2012, la supercar potrebbe montare il sistema “cylinder on-demand” per viaggiare a 6 cilindri in determinate situazioni.

Lamborghini Aventador: debutta la disattivazione cilindri

Tutto su: Lamborghini Aventador

di Simonluca Pini

31 luglio 2012

Attesa al Salone di Parigi 2012, la supercar potrebbe montare il sistema “cylinder on-demand” per viaggiare a 6 cilindri in determinate situazioni.

La nuova Lamborghini Aventador MY 2013 potrebbe viaggiare anche a 6 cilindri. Secondo un’indiscrezione la nuova supercar prodotta a Sant’Agata Bolognese monterà il sistema “Cylinder on-demand” realizzato da Audi, in grado di disattivare la metà dei cilindri in determinate situazioni, riducendo così emissioni inquinanti e consumi.

Secondo i rumors circolati tra gli addetti ai lavori la Lamborghini Aventador MY 2013 impiegherebbe solamente 180 millisecondi per passare dal funzionamento a 12 cilindri a quello a 6. Come sulla ammiraglia ad alte prestazioni Audi S8, la Lamborghini Aventador dotata di disattivazione dei cilindri monterà il sistema Active Noise Control, in grado di compensare rumori indesiderati e assorbire le vibrazioni.

Grazie al Cylinder on-demand i consumi della Lamborghini Aventador 2013 si attesteranno a 16 litri per 100 chilometri, contro gli attuali 17,2 l/100 km, mentre le emissioni di anidride carbonica passano da 398 a 370 g/km. Con l’arrivo del Model Year 2013 la Aventador riceverà un assetto rivisto per migliorare il piacere di guida, la strumentazione sarà più leggibili e il catalogo sportivo riceverà nuovi componenti. Per scoprire tutte le novità della Lamborghini Aventador 2013 si dovrà attendere il 29 settembre 2012, data di inaugurazione del Salone di Parigi.