Un’idea italiana per la sicurezza sui pullman

Una ditta italiana ha progettato un airbag specifico per proteggere i passeggeri dei pullman in caso di incidente con ribaltamento del mezzo.

Un'idea italiana per la sicurezza sui pullman

di Stefano Fossati

08 maggio 2012

Una ditta italiana ha progettato un airbag specifico per proteggere i passeggeri dei pullman in caso di incidente con ribaltamento del mezzo.

Arriva da una ditta italiana un’innovazione per la sicurezza applicata al mondo dei trasporti collettivi, che può contribuire attivamente a ridurre il rischio di infortunio per i passeggeri degli autobus in caso di incidente con urto laterale o ribaltamento del mezzo.

Si tratta di un airbag specifico per i finestrini laterali, capace di gonfiarsi in pochi millisecondi creando così un cuscino spesso 5 cm in grado di attutire l’urto con la superficie vetrata o di impedire di essere sbalzati fuori qualora il finestrino dovesse infrangersi.

Il progetto è stato realizzato dalla New Poli Group, specializzata nella costruzione di finestrini per autobus, che ha integrato nel traversino orizzontale della finestratura l’airbag in modo da non dover montare parti aggiuntive e consentire la piena compatibilità del prodotto con i vari modelli di autobus prodotti.

L’adozione dell’airbag da finestrino per gli autobus potrebbe essere un valido ausilio per aumentare la sicurezza dei viaggiatori, soprattutto se abbinato all’uso delle cinture di sicurezza correttamente allacciate e per le quali è già previsto l’obbligo di utilizzo. Obbligo che viene praticamente sempre disatteso, visto le pochissime persone che le utilizzano, e che andrebbe forse ricordato prima di ogni partenza, un po’ come si fa sugli aeroplani.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...