Da Opel nuovi sistemi d’illuminazione per auto

I nuovi proiettori a matrice sviluppati da Opel garantiranno la massima visibilità in ogni condizione di traffico e situazione climatica.

Opel Mokka

Altre foto »

I sistemi di illuminazione di cui sono dotati le automobili, sono dispositivi fondamentali per la sicurezza attiva, in quanto devono garantire la migliore visibilità del manto stradale prevenendo gli incidenti. Per garantire i massimi livelli di sicurezza per i passeggeri delle proprie vetture, Opel ha sviluppato degli innovativi proiettori anteriori a matrice Adaptive Forward Lighting (AFL) "adattabili" a seconda delle situazioni che si possono verificare durante la marcia notturna.

Questi particolari fari, ancora in fase di test, sono dotati di numerose funzioni tra cui quella di illuminazione dinamica delle curve che permette di proiettare il fascio luminoso con un angolo di 15 gradi verso l'interno o l'esterno, in modo da illuminare le curve fino al 90% della loro estensione. Questi particolari proiettori presentano anche la funzione "cornering light", capace di garantire un angolo di illuminazione decisamente più ampio negli incroci e nelle curve strette, inoltre possono contare sull'aiuto di un riflettore aggiuntivo che consente al conducente della vettura di guardare con la massima chiarezza nella direzione impostata.

Tra i numerosi vantaggi del nuovo faro a matrice troviamo la capacità di adattarsi in modo automatico alle più svariate situazioni, grazie al dispositivo di fari LED che si accendono e si spengono secondo numerose combinazioni diverse, senza il bisogno che il guidatore intervenga manualmente. Infatti questi particolari fari lavorano in tandem con il sofisticato dispositivo Opel Eye, dotato di una telecamera anteriore capace di rilevare le fonti luminose provenienti dal traffico che precede la vettura o che arriva in direzione opposta, elabora dei dati che invia immediatamente ai fari, in modo da ridurre immediatamente il flusso di luce sul lato sinistro, mentre i fari sull'altro lato restano accesi.

A seconda della situazione (livello di traffico, condizioni climatiche), la riduzione dell'intensità può essere di una gradazione differente, garantendo così l'assenza di fastidi per gli altri guidatori e assicurando in ogni momento la migliore visibilità sulla strada. Un'altra peculiarità di questo sistema e che i nuovi fari a matrice utilizzano gli abbaglianti con impostazione standard che viene adattato automaticamente in base alle varie situazioni del traffico che si crea in un determinato momento.

Terminate le ultime prove e i relativi test di affidabilità, questo nuovo sistema di fari a matrice verrà installato su tutti i modelli Opel del prossimo futuro.

Se vuoi aggiornamenti su OPEL inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 29 marzo 2012

Altro su Opel

Opel Zafira 2.0 CDTI Innovation: la prova su strada
Prove su strada

Opel Zafira 2.0 CDTI Innovation: la prova su strada

Frontale rivisto e più connettività per la monovolume del Fulmine, che abbiamo provato nella versione 2.0 CDTI.

Opel Insignia Sports Tourer 2017: il debutto al Salone di Ginevra
Anteprime

Opel Insignia Sports Tourer 2017: il debutto al Salone di Ginevra

Opel svela immagini, equipaggiamenti e caratteristiche tecniche della nuova Insignia Sports Tourer, che sarà ordinabile già dal 7 marzo.

Opel Vivaro Sport: prezzi da 26.580 euro
Aziendali

Opel Vivaro Sport: prezzi da 26.580 euro

Partono le ordinazioni in Italia dove è disponibile con il 1.6 CDTI da 125 CV e 145 CV.