Crash test: alla Fiat 500 il Top Safety Pick

Gli enti americani IIHS e HLDI hanno conferito alla Fiat 500 l’importante premio Top Safety Pick grazie alle sue prestazioni nei crash test.

Crash test: alla Fiat 500 il Top Safety Pick

di Luca Gastaldi

20 ottobre 2011

Gli enti americani IIHS e HLDI hanno conferito alla Fiat 500 l’importante premio Top Safety Pick grazie alle sue prestazioni nei crash test.

La piccola di casa Fiat che ha avuto l’onore e l’onere di arrivare per prima sul difficile mercato USA ha fatto un bel passo da gigante. Dopo lo spot con Jennifer Lopez ecco che la Fiat 500 “made in Mexico” ha raggiunto un bel traguardo aggiudicandosi il premio Top Safety Pick.

Lo hanno conferito gli enti americani Insurance Institute for Highway Safety e Highway Loss Data Institute in seguito alle ottime prestazioni sfoggiate dalla citycar torinese nei crash test effettuati negli USA. Questi, però, si riferiscono al model year 2012 costruito dopo il luglio 2011 con le modifiche alla struttura dei sedili introdotte proprio per migliorare la protezione dei passeggeri in caso di urto frontale e posteriore.

La Fiat 500, insieme alla Ford Fiesta, sono state le uniche utilitarie candidate per il premio Top Safety Pick. Questo ha preso in considerazione le prestazioni registrate negli impatti frontali, laterali, posteriori e nel capottamento, oltre a prevedere tra le valutazioni la presenza del controllo elettronico di stabilità nell’equipaggiamento standard.

Fiat 500 Sport 2012 (motore 4 cilindri, 1.4 litri) ha ottenuto delle “good performance” negli impatti frontali, laterali e nello schiacciamento del tetto. La piccola Fiat è migliorata molto nella protezione della testa dei passeggeri e nel contenimento dei corpi. Nell’impatto frontale sono invece stati appurati danni al piede destro del conducente che, con il gomito, ha danneggiato la maniglia interna della porta.

Nell’impatto laterale, gli airbag proteggono bene i passeggeri dal contatto con le strutture della vettura. Solo il conducente potrebbe accusare qualche danno al bacino, mentre sui manichini posizionati nei sedili posteriori non sono stati riscontrati problemi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

No votes yet.
Please wait...