Da Nissan una lega d’acciaio ultra-resistente

Nissan ha presentato la prima lega d’acciaio ultra-resistente e ultra-duttile, in grado di far diminuire il peso dei veicoli e ridurre i costi.

Da Nissan una lega d'acciaio ultra-resistente

di Giuseppe Cutrone

07 ottobre 2011

Nissan ha presentato la prima lega d’acciaio ultra-resistente e ultra-duttile, in grado di far diminuire il peso dei veicoli e ridurre i costi.

Arriva da Nissan la prima lega di acciaio al mondo capace di offrire un grado di resistenza alla trazione elevatissimo, pari a 1.2 gigapascal (GPa).

Realizzata in collaborazione con Nippon Steel Corporation e Kobe Steel, questa lega di acciaio ad altissima resistenza sarà impiegata a livello globale su tutti i veicoli Nissan a partire dal 2013, quando il costruttore giapponese userà l’inedita lega per produrre i lamierati che verranno poi sfruttati per la costruzione delle parti strutturali del corpo vettura, come ad esempio i montanti e le barre di rinforzo inserite nei padiglioni.

I vantaggi di un suo impiego saranno però molteplici, perché all’elevata resistenza si unisce una diminuzione del peso che consentirà a Nissan di risparmiare fino a 15 chilogrammi su ogni veicolo, andando a migliorare il rendimento in termini di consumi e di emissioni, oltre a migliorare ovviamente le prestazioni.

La maggiore duttilità nella pressatura a basse temperature consente poi di ridurre i costi di produzione su larga scala, evitando il problema che ha finora fermato la diffusione dell’acciaio ad alta resistenza nei processi industriali, cioè la troppa rigidità che impediva una efficiente modellazione del prodotto in fase di pressatura.

Inoltre, insieme allo sviluppo della nuova lega d’acciaio ultra-resistente e ultra-duttile, Nissan ha lavorato all’elaborazione di un metodo di saldatura ottimale, arrivando a brevettare un processo che consente di ottimizzare la quantità di corrente utilizzata, la distribuzione dell’energia necessaria e la pressione di saldatura.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...