Aston Rapide: avvistata in Scandinavia

World Car Fans cattura tra i ghiacci scandinavi l’anti-Panamera, questa volta senza pesanti camuffature. È in arrivo per Ginevra?

Aston Rapide: avvistata in Scandinavia

Tutto su: Aston Martin Rapide

di Redazione

28 febbraio 2009

World Car Fans cattura tra i ghiacci scandinavi l’anti-Panamera, questa volta senza pesanti camuffature. È in arrivo per Ginevra?

.

C’è da chiedersi se un James Bond in versione padre di famiglia ci farebbe un pensierino: come inquadrare altrimenti una Aston Martin quattro porte?

In realtà non è una novità per la Casa inglese che già nel 1976 aveva presentato, con la Lagonda, un’ammiraglia dallo stile ricercato ma un po’ lontano dai canoni del marchio.

La Rapide non ripercorre la strada precedentemente tracciata: lo stile, finalmente senza veli grazie agli obiettivi indiscreti di World Car Fans, è quello di una coupé a tutti gli effetti, ripercorrendo il design vincente delle altre GT di Gaydon.

Il frontale è pressoché identico alla DB9, dalla forma dei fari a quella delle prese d’aria, mentre il posteriore offre un’evidente una parentela con la Vantage, specialmente nella forma del lunotto e con l’adozione di scarichi integrati nel paraurti.

Le motorizzazioni, guardando alle altre creature del produttore inglese, offrono due probabili alternative: il V12 6.000cc da 470 cavalli e 600 Nm di coppia, o il V8 4.700 cc da 420 cavalli, unità che equipaggiano rispettivamente i modelli DB9 e Vantage.

Anche Aston Martin percorre dunque la strada delle coupé quattro porte, sintetizzando una spinta che tutti i produttori stanno imprimendo al mercato delle berline di lusso. World Car Fans promette che la ritroveremo sotto i riflettori di Ginevra e, visto lo stadio avanzato del prototipo fotografato, non è poi così improbabile.

Manca all’appello soltanto Lamborghini, ma il messaggio con la Estoque è stato chiarissimo.

Fonte: World Car Fans