Seat Toledo: le prime immagini “rubate”

Sono comparse in Rete le prime foto “rubate” che mostrano la nuova Seat Toledo senza veli in attesa del debutto che potrebbe avvenire a Parigi.

Seat Toledo: le prime immagini "rubate"

di Giuseppe Cutrone

19 giugno 2012

Sono comparse in Rete le prime foto “rubate” che mostrano la nuova Seat Toledo senza veli in attesa del debutto che potrebbe avvenire a Parigi.

Il web si conferma sempre più il terreno privilegiato sul quale capire con un certo anticipo quelle che saranno le tendenze seguite dai costruttori, dove poter vedere in anteprima le novità che riguardano i modelli pronti esordire sul mercato nei prossimi mesi. A conferma di tale tendenza ormai consolidata arrivano le prime immagini che mostrano in anteprima assoluta l’aspetto della nuova Seat Toledo.

La versione rivista della berlina media spagnola è infatti protagonista di una serie di immagini diffuse sulla Rete dalle quali si può notare la forte somiglianza con la “cugina” ceca Skoda Rapid, dal quale la nuova Seat Toledo 2013 eredita molto sia per quanto riguarda l’aspetto estetico, differenziandosi per pochi dettagli secondari necessari ad identificarla con il marchio iberico di cui fa parte, sia dal punto di vista tecnico, per cui si attingerà a piene mani dalla banca organi di Volkswagen.

Linea pulita e tradizionale, senza grossi slanci di fantasia ma con una sobrietà che regala un senso d’eleganza e di armonia sono gli ingredienti che traspaiono dalle foto che riprendono la nuova Toledo, mentre all’interno dovrebbe essere confermata la presenza di materiali di qualità e di inserti atti a caratterizzare lo spirito della futura proposta Seat.

Sono più sostanziose le voci riguardanti i motori, che per la nuova Seat Toledo ipotizzano la presenza, alla base della gamma, del compatto tre cilindri sovralimentato a benzina 1.2 nelle versioni da 74, 84 e 104 cavalli, seguito dall’altra unità a benzina turbo, il 1.4 TSI da 120 cavalli, e dal turbodiesel 1.6 TDI con 89 e 104 cavalli. Il debutto potrebbe avvenire in autunno durante il Salone di Parigi.