Nuova Ford Focus: abbiamo provato a comprarla

La nuova Ford Focus viene offerta con interessanti promozioni di lancio: 3.000 euro di sconto a cui si aggiungono altri 750 euro sul diesel.

Ford Focus Model Year 2011

Altre foto »

La Ford Focus è una delle novità più attese nel mercato. Con la sua uscita muove i primi passi vicino a giganti del calibro della Volkswagen Golf, regina del segmento C e la nuova Opel Astra, completamente rinnovata sia nella linea che nei contenuti. Anche la Focus ha subito un profondo rinnovamento e promette di dire la sua in uno dei segmenti di mercato più agguerriti e ricchi di modelli innovativi.

La Ford Focus presenta, tra le tante innovazioni, il nuovo motore EcoBoost, noi di Motori.it siamo andati in una concessionaria di provincia ed abbiamo provato a comprarla, scopriamo com’è andata. Abbiamo scelto la Focus equipaggiata con il nuovo motore EcoBoost 1, 6 litri da 150 CV, che promette di essere meno seduto del 1.6 Duratec da 125 CV per via di una coppia notevolmente superiore: 240 Nm contro 159 Nm.

L'ambiente è calmo e tranquillo e subito un venditore, vestito in maniera informale, ci accoglie nello showroom. L'idea è quella di puntare sull'allestimento Plus, la versione meno costosa. Vogliamo verificare il prezzo d'attacco della Focus con il propulsore EcoBoost, anche perché la dotazione di serie ci sembra buona: clima manuale, retrovisori elettrici, griglia del radiatore a chiusura automatica (riduce i consumi) e i più importanti sistemi di sicurezza attiva e passiva.

Due allestimenti: Plus e Titanium

Rossa, verde acido, blu o semplicemente bianca, le Focus nell'autosalone e nel piazzale non mancano. Dopo aver atteso per la fatidica ricerca della chiave, il venditore ci accompagna fuori con la speranza di piazzare una delle Focus immediatamente disponibili nel porte aperte. Ci spiega i nuovi particolari della vettura, insiste sul fatto che l'auto è completamente nuova e ci mostra gli interni facendoci accomodare nell'abitacolo. Vediamo una Plus, ma insiste per farci visionare anche la Titanium, più accessoriata. Con fare da venditore smaliziato ci mostra le differenze tra i due modelli, tradendo il chiaro intento di indirizzarci sull'allestimento più costoso. Seguono alcune battute di circostanza e si passa alla scrivania dove il pc sforna un preventivo dettagliato.

Per 1.500 euro la Titanium offre molto di più

Lo Sconto e gli Accessori della Plus

La Focus 1.6 Ecoboost Plus gode di uno sconto di ben 3.000 euro, e questa sembra essere già una buona notizia, nei quali sono compresi 750 euro di prodotto in omaggio sotto forma di Connectivity Upgrade, (radio cd, con lettore MP3, 6 altoparlanti, interfaccia AUX e USB e bluetooth a comando vocale) dal valore di 250 euro e di Focus Pack (cerchi in lega da 16", fari fendinebbia anteriori, tappetini in velluto, console centrale premium con bracciolo, freno di stazionamento Z-shape e presa ausiliaria posteriore) dal costo di 500 euro. Con ruotino di scorta (50 euro), opzione fumatori (25 euro) e vernice metallizzata (500 euro), questa vettura ha un costo, i.p.t. inclusa, di 21.521 euro, che diventano 18.521 euro con lo sconto praticato dai concessionari Ford. Una cifra allettante se si considera che la dotazione risulta molto più ricca con gli accessori in omaggio.

La Dotazione della Titanium

Il venditore insiste però nel proporci anche la Titanium facendo leva sul fatto che questa versione beneficia di uno sconto superiore di ben 750 euro, oltre ad una dotazione di serie più corposa: è equipaggiata con cruise control con limitatore di velocità, sedili anteriori sportivi, clima automatico, assistenza alle partenze in salita ed altri accessori. La Titanium inoltre, presenta il navigation system (navigatore con SD card con schermo LCD da 5") in omaggio dal valore di 750 euro ed è disponibile con l'imprescindibile Titanium Pack (cerchi in lega da 17" a 15 razze, Sistema key free, vetri posteriori oscurati e retrovisori ripiegabili elettricamente). Il tutto ad un prezzo superiore a quello della Plus di 1.500 euro, per un totale di 20.021 euro. Certo, una differenza non trascurabile ma giustificata dai contenuti presenti.

Ad aprile conviene il diesel

Il venditore, nonostante la giovane età, dimostra di conoscere bene il prodotto e le promozioni del caso: chiedendoci la nostra percorrenza chilometrica annuale, dirotta il discorso sul diesel. Spiega che il nuovo il 1.6 TDCi da 115 CV consuma meno dell'EcoBoost e che, nonostante sia meno potente ha più coppia (270 Nm), per cui è altrettanto piacevole da guidare. Infine, sfodera la sua arma finale: lo sconto. E già, perché per il mese di aprile, le versioni TDCi  godono di ulteriori 750 euro di sconto. Allo stato attuale quindi, una Focus 1.6 TDCi Plus, con equivalente equipaggiamento della 1.6 Ecoboost Plus, si porta a casa per 19.271 euro, mentre una 1.6 TDCi Titanium ha un costo di 20.771 euro. Di conseguenza, per questo mese la forbice di prezzo tra benzina e diesel è stata dimezzata ed è solamente di 750 euro.

Tanti numeri tutti insieme ci hanno reso titubanti, quasi quasi conviene puntare sulla diesel, visti i consumi: la Casa dichiara 4,2 l/100km nel ciclo misto per la TDCi e 6 ,0 l/100 km per la EcoBoost. Proviamo a trattare sul prezzo, il venditore sulle prime si irrigidisce, ma poi lascia intendere che se uscissimo dalla concessionaria con un contratto firmato potremmo avere un ulteriore vantaggio economico o un gradito omaggio (il cui valore commerciale non è noto).

Sconto di 5.000 euro per la vecchia Focus

Comunque, per portare a buon fine la trattativa e non lasciare niente al caso, fa leva sulla nostra voglia di risparmio dicendoci che sono ancora disponibili diverse Focus Ikon berlina della generazione precedente equipaggiate con il 1.6 TDCi da 110 CV Euro 4 con uno sconto da saldo: ben 5.000 euro. Il che significa che per 16.000 euro potremmo portarci a casa una vettura affidabile ed equipaggiata di tutto punto: con ESP, cerchi in lega, bracciolo centrale, spoiler posteriore, clima automatico e vernice metallizzata.

Pronta consegna o 60 giorni per averla

Dopo aver ricevuto tutte le informazioni, rimaniamo con un solo dubbio: quanto ci vorrà per entrare in possesso della nuova Focus?  Ci viene risposto che al momento c'è un'ampia disponibilità di vetture, quasi tutte pronta consegna, ma qualora si desideri ordinare l'auto con optional particolari, l'attesa potrebbe protrarsi fino a 60 giorni.

Se vuoi aggiornamenti su FORD FOCUS inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Valerio Verdone | 15 aprile 2011

Altro su Ford Focus

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista
Prove su strada

Ford Focus RS: la prova su strada e in pista

Con il Drift Mode per guidare alla Ken Block: abbiamo provato la nuova Ford Focus RS in pista.

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV
Tuning

Ford Focus RS HPE400 by Hennessey: tuning da 405 CV

Una nuova elaborazione per la versione high performance di Focus: la factory texana aggiunge 40 CV al 2.3 EcoBoost di Ford Focus RS.

Focus RS500: sarà ancora più estrema
Anteprime

Focus RS500: sarà ancora più estrema

La vettura, derivata dalla Focus RS, dovrebbe avere circa 400 CV.