Safety Park, corso di guida sicura

Abbiamo testato il corso intensivo organizzato da Safety Park, centro di guida sicura alle porte di Bolzano.

Corso di guida sicura Safety Park

Altre foto »

Scegliere un corso di guida sicura non è facile. Sono tante le strutture che offrono lezioni per migliorare il proprio stile al volante e molto spesso l'automobilista non sa quale preferire. Oltre all'individuazione del corso più adatto in base alla tipologia di auto usata, un altro ostacolo è il costo dei corsi di guida sicura. Cercando sul web un corso di guida che rispondesse alle nostre esigenze, abbiamo deciso di provare il corso intensivo di guida del Centro Safety Park. Questa volta però non ci siamo messi noi della redazione di Motori.it alla guida ma abbiamo usato come tester una automobilista di 30 anni, alla sua prima volta in pista. Lo scopo di questa prova è vedere i miglioramenti che un guidatore normale può ottenere dopo aver partecipato ad un corso di guida sicura.

Corso di guida Safety Park

Prima di partecipare al Primo corso Intensivo il nostro istruttore ci riassume gli esercizi che si andranno ad effettuare in pista. Si partirà con un percorso warm up, dopo aver trovato la giusta posizione di guida, dove si faranno prove di tecnica di sterzo su diversi fondi stradali. Step successivo la frenata d'emergenza su diversi fondi stradali e a differenti velocità. Terzo esercizio evitamento ostacoli in maniera corretta, a seguire simulazione di Sovrasterzo e Sottosterzo in curva e per finire controllo del veicolo in sbandata grazie all'utilizzo di una piastra idraulica di sbandamento.  L'offerta dei corsi rivolti alle autovetture comprende il secondo livello dell'Intensivo - dove si andrà a guidare a velocità sostenute fino a 110 km/h con esercizi supplementari come la frenata in curva su fondo bagnato, l'acquaplaning e test su percorso di guida speciale -, Personal Coaching con a disposizione un istruttore in grado di offrire un corso personalizzato, Drift Training - dove si imparerà in tutta sicurezza la tecnica del Drifting  -, Winter FIt per affrontare l'inverno in tutta sicurezza, Eco-Drive per ridurre consumi ed emissioni inquinanti quando si guida, Generazione 50+ rivolto agli automobilisti senior, Off road dove si imparerà ad utilizzare i suv in fuoristrada e Neo patentati studiato per chi ha appena conseguito la patente.

Dalla posizione di guida alla frenata d'emergenza

E' arrivato il momento di correggere lo stile della nostra automobilista, a partire dalla posizione di guida. L'istruttore spiega l'importanza di posizionare correttamente sedile e volante: oltre ad un migliore controllo sul mezzo, in caso di incidente i danni subiti saranno minori. Dopo aver effettuato prove di slalom a velocità differente, è arrivato il momento di scoprire come se la cava la nostra "futura pilota" in caso di frenata d'emergenza.  Al primo tentativo - come potevamo immaginare - la pressione sul pedale del freno è stata poco incisiva ma soprattutto effettuata in più tempi, oltrepassando il muro d'acqua usato come ostacolo. L'istruttore, grazie alla radio a bordo di ogni veicolo degli allievi, le ricorda l'importanza di frenare in maniera decisa e costante. Già al secondo tentativo notiamo i primi risultati del corso di guida: la Fiat 500 si arresta molti metri prima rispetto al tentativo precedente ed evita di colpire l'ipotetico ostacolo. Per aumentare la difficoltà e simulare situazioni reali, si aumenta la velocità ad ogni esecuzione.

Controllo del veicolo in sbandata

Superati brillantemente i test sulla frenata, si passa all'evitamento ostacoli su fondi bagnati; la prova consiste nel superare un muro d'acqua, a velocità differenti, senza perdere il controllo del veicolo. Anche in questo caso la nostra allieva apprende rapidamente le nozioni dell'istruttore, riuscendo dal terzo tentativo ad oltrepassare l'ostacolo senza dover dire addio al controllo della vettura.  Dopo aver appreso le tecniche per stabilizzare il veicolo in curva in caso di Sottosterzo o sovrasterzo, la nostra allieva è pronta testare il funzionamento della piastra idraulica di sbandamento. Grazie a questa pedana mobile, si può simulare in tutta sicurezza una repentina perdita del controllo del veicolo. Non solo: dopo essere passata sulla piastra idraulica dovrà evitare un muro d'acqua e successivamente arrestare la vettura. Sia l'istruttore che noi non siamo molto fiduciosi sulla riuscita dell'esercizio, invece anche questa volta la prova viene superata egregiamente. Oltre alle spiegazioni chiare e precise, parte del merito va attribuito all'ottimo controllo di trazione montato sulla Fiat 500 utilizzata per il corso.

Costi corsi di guida sicura Safety Park.

A fine giornata la nostra allieva è letteralmente entusiasta e ci assicura che parteciperà nuovamente ad un corso di guida sicura. In poche ore ha migliorato notevolmente il proprio stile di guida ma soprattutto ha scoperto cosa fare in caso di emergenza. Come detto in apertura abbiamo scelto il corso di guida organizzato da Safety Park anche per il fattore costo: il corso Intensivo I ha un prezzo di 219 euro nei giorni feriali e 249 euro nei giorni festivi.  Pensate solamente quanto possa costare tamponare una vettura perché non avete frenato rapidamente..

Se vuoi aggiornamenti su SAFETY PARK, CORSO DI GUIDA SICURA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 08 agosto 2014

Vedi anche

Alfa Romeo Giulia: la prova di acquisto

Alfa Romeo Giulia: la prova di acquisto

La Giulia è arrivata sul mercato con un’aspettativa particolare e la conferma l’abbiamo avuta anche nel momento in cui abbiamo cercato di acquistarla.

Opel Astra 2016 1.0 Turbo ecoFlex: la prova di acquisto

Opel Astra 2016 1.0 Turbo ecoFlex: la prova di acquisto

Abbiamo provato ad acquistare la nuovissima Opel Astra 5 porte dotata del piccolo e parsimonioso motore 3 cilindri turbo.

Fiat Tipo Opening Edition: la prova di acquisto

Fiat Tipo Opening Edition: la prova di acquisto

In concessionaria per acquistare la nuova Fiat Tipo, nella accessoriata versione Opening Edition. Sarà veramente conveniente?