Nuova Ford Kuga 2013: la prova d'acquisto

In occasione del porte aperte abbiamo provato a comprare la nuova Ford Kuga 2013. Ecco come è andata.

Ford Kuga 2013

Altre foto »

La nuova Kuga 2013 rappresenta la proposta di Ford nel segmento dei SUV compatti. Design sportivo, maggiore altezza e tanto spazio a bordo sono gli elementi che hanno decretato il successo della prima generazione e che vengono ulteriormente migliorati sulla nuova Ford Kuga, approdata in queste settimane nelle concessionarie.

Siamo andati a verificare quanto costa "mettersi in garage" il nuovo crossover dell'Ovale Blu, anche con un usato al seguito. I venditori ci accolgono festanti e ci presentano la nuova Kuga spiegandoci che è una vettura più evoluta, più tecnologica e, soprattutto più sicura. Ci mostrano il bagagliaio che si apre sfiorando il paraurti con il piede, argomentando su capienza e modulabilità e ci invitano a salire a bordo. Poi, dopo le frasi di rito, "è un'auto perfetta per la famiglia, con questa ci va dappertutto", ci accompagnano alla scrivania per il canonico preventivo - tutto computerizzato - dove appaiono le voci, che poi, con calma, il cliente può studiare a casa.

>> Guarda le immagini ufficiali della nuova Ford Kuga

Nonostante la versione visionata fosse la superaccessoriata Titanium, chiediamo il prezzo della Kuga che - come ci conferma il nostro venditore - sarà la più richiesta, cioé la 2.0 TDCi 2WD con cambio manuale da 140 CVL'auto ha una valida dotazione di serie che comprende, tra l'altro il clima automatico bi-zona, l'assistenza alle partenze il salita, l'impianto audio con bluetooth e porta USB e il cruise control con limitatore di velocità, oltre a tutti i dispositivi per la sicurezza, ad eccezione del sistema antirollio e controllo velocità in curva che invece è di serie a partire dalla Titanium. Aggiungendo le barre portatutto (250 euro), i vetri posteriori oscurati (150 euro), il ruotino di scorta (150 euro), la vernice metallizzata (550 euro) e il Kuga Pack (500 euro) che comprende i cerchi in lega da 17 pollici, i sensori di parcheggio posteriori e i retrovisori regolabili elettricamente, si arriva quasi 30.000 euro, 29.543 euro per l'esattezza. Per il mese di lancio, quindi presumibilmente fino a Marzo si può contare su uno sconto di ben 4.500 euro, e così il prezzo scende sensibilmente fino a 25.043 euro.  

A questo punto, se proprio si è decisi dell'acquisto, si può intavolare una trattativa con il venditore per avere un piccolo sconto ulteriore, o qualche optional gratuitamente, ma non ci si può allontanare più di tanto dalla cifra in questione. Noi abbiamo proposto una permuta ingombrante, una Serie 1, modello 120d Attiva, con 50.000 km all'attivo. Si tratta di un'auto che, essendo della generazione precedente al modello attuale, potrebbe perdere valore velocemente se rimanesse troppo tempo sul piazzale... Nonostante questo, lo sconto sulla Kuga rimane invariato, e otteniamo una valutazione di 14.000 euro per la BMW; di conseguenza la Kuga 2.0 TDCi 2WD da 140 CV ci costerebbe poco più di 11.000 euro.

Volendo ambire invece ad una versione della Kuga più raffinata, la 2.0 TDCi da 163 CV, abbinata solamente alla trazione integrale, al Cambio a doppia frizione powershift e all'allestimento Titanium, il prezzo sale, di pari passo con i contenuti. Con le barre portatutto (250 euro), il ruotino di scorta (150 euro), il navigatore satellitare con telecamera posteriore (1.000 euro), il Titanium Pack da 2.000 euro (che annovera gli interni in  pelle, i sedili anteriori sportivi e riscaldabili con regolazione elettrica, il bagagliaio apribile avvicinando il piede, la chiave intelligente, i sensori di parcheggio posteriori, i vetri oscurati, lo sbrinatore rapido, il bracciolo posteriore e i retrovisori esterni ripiegabili elettricamente) e la vernice metallizzata (550 euro), arriva a 37.143 euro, che diventano 32.643 euro con i 4.500 euro di sconto previsti dalla Casa. A questo punto, permutando la nostra BMW 120 d del 2010, il costo sarebbe di 18.643 euro. Di conseguenza, ballano ben 7.600 euro tra le due versioni: il prezzo di un'utilitaria low cost! Comunque, nel caso desideraste la trazione integrale e il cambio automatico, c'è sempre la Kuga da 2.0 TDCi da 140 CV, basta aggiungere 3.000 euro in più: 1.500 euro per il sistema AWD e altri 1.500 euro per la trasmissione a doppia frizione.

Insomma, stando attenti agli optional, e ponderando le esigenze, si può scegliere la Ford Kuga più adatta al proprio stile di vita, approfittando di uno sconto, almeno per il periodo di lancio, davvero interessante, soprattutto se si considera che la vettura è totalmente nuova.

Se vuoi aggiornamenti su FORD KUGA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Altro su Ford Kuga

Ford Kuga restyling 2017: primo contatto
Ultimi arrivi

Ford Kuga restyling 2017: primo contatto

Sulle strade che portano a Capo Nord per scoprire la nuova Ford Kuga restyling 2017.

Ford Kuga ST Line, il lato sportivo del SUV
Anteprime

Ford Kuga ST Line, il lato sportivo del SUV

La Ford Kuga guadagna l’allestimento ST Line che esalta le sue doti dinamiche e le regala un aspetto più sportiveggiante.

Ford Kuga restyling al Salone di Ginevra 2016
Eventi

Ford Kuga restyling al Salone di Ginevra 2016

Presentata al Mobile World Congress di Barcellona, a Ginevra mostra il nuovo design, i nuovi motori e una dotazione tecnologica ancora più ricca.