Milano: gomme invernali e catene obbligatorie

Dal 15 novembre gli automobilisti della provincia di Milano dovranno essere muniti di pneumatici invernali o catene da neve a bordo

Milano: gomme invernali e catene obbligatorie

di Giuseppe Cutrone

20 ottobre 2010

Dal 15 novembre gli automobilisti della provincia di Milano dovranno essere muniti di pneumatici invernali o catene da neve a bordo

Dal 15 novembre al 31 marzo si potrà circolare sulle strade provinciali di Milano solo montando sulla propria auto pneumatici invernali o tenendo a bordo le catene, anche senza l’effettiva presenza di neve sul manto stradale. La novità è contenuta in un’ordinanza emessa dalla Provincia prendendo spunto dal rinnovato Codice della Strada, che per la prima volta in assoluto applica una fondamentale distinzione tra “pneumatici invernali” e “pneumatici da neve”.

Mentre infatti con pneumatici da neve si identificavano in precedenza le gomme da usare in caso di strada innevata, con la definizione di pneumatici invernali si intendono le gomme da impiegare in tutti i casi in cui il manto stradale è reso scivoloso a causa di particolari condizioni atmosferiche, quindi non solo in caso di neve ma anche, ad esempio, in caso di pioggia. Con l’ordinanza, la provincia lombarda cerca di cautelarsi evitando che si verifichi quanto accaduto sul finire dell’anno passato, quando alcune copiose nevicate bloccarono il traffico per diversi giorni causando incidenti e polemiche tra gli automobilisti.

Da parte sua, l’assessore ai Trasporti Giovanni De Nicola respinge le prime critiche secondo cui la Provincia di Milano voglia “far cassa”, chiarendo inoltre che gli automobilisti saranno tutelati dai “vigili troppo zelanti”, lasciando capire che, nonostante l’obbligo in vigore fino al 31 marzo, l’applicazione dell’ordinanza avverrà con un certo buon senso, evitando di contestare infrazioni nel caso in cui le condizioni climatiche non rendano realmente necessario l’impiego di gomme invernali o catene.
[!BANNER]

Il provvedimento prevede comunque una multa di 78 euro per chi non rispetta le regole, ma sarà possibile arrivare anche al fermo del veicolo con relativa sottrazione di punti dalla patente. La Provincia di Milano è la prima in assoluto ad adottare tale misura ma, come precisato dall’assessore Giovanni De Nicola, la speranza è che anche altre province seguano l’esempio, con l’invito di adottare la misura rivolto anche al Comune di Milano, sulle cui strade la Provincia non ha ovviamente alcuna competenza.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...