Pneumatici invernali o catene: dal 15 novembre l'obbligo vale per tutti

Come riconoscere le gomme invernali, cosa dice il Codice della Strada, le multe. E l'elenco di strade e autostrade con normative territoriali.

Pneumatici Invernali vs Estivi

Altre foto »

Come ogni anni la metà novembre è una data "spartiacque" fra il permesso di circolare con le gomme estive e l'obbligo di montaggio dei pneumatici invernali, oppure di avere le catene da neve pronte all'uso.

Il 15 novembre è il "giorno X" che, per milioni di automobilisti ed autotrasportatori segna una scadenza che è essenziale - oltre che obbligatorio - rispettare: catene a bordo, oppure pneumatici invernali (a questo link, una guida di Motori.it alla conoscenza e all'uso delle gomme invernali) già montati, per potere circolare "in regola" sulle strade e autostrade nazionali. Da martedì 15 novembre, infatti, ritorna in vigore l'ordinanza che prescrive l'obbligo di circolazione, dove previsto, esclusivamente con gli pneumatici invernali o con le catene da neve già pronte nel bagagliaio.

La misura, contenuta nel nuovo Codice della Strada che equipara i due ausili (appunto: gomme invernali e catene) secondo quanto dispone l'art. 6 del CdS emanato nel 2010, contiene l'obbligo - indicato dalla direttiva ministeriale 16 gennaio 2013 emanata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - che vale sulle autostrade nazionali, sulle strade statali e sulle strade comunali e provinciali nelle quali è presente una specifica ordinanza dell'Ente proprietario o del gestore (che "Possono prescrivere che i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve e su ghiaccio"), appositamente segnalata con cartelli stradali.

Gomme invernali o catene: ne va della nostra sicurezza

La prescrizione resta valida anche se la strada non presenta innevamento, questo per evitare che si generino situazioni di disagio causate da veicoli bloccati durante eventuali improvvise nevicate.

Si tratta di una misura decisa a tutto beneficio della sicurezza di marcia, nel caso che le condizioni del fondo stradale siano tali da non poter più garantire l'aderenza dei "normali" pneumatici estivi, oltre che per evitare che i veicoli non muniti di gomme invernali o catene procurino disagi o blocchi alla circolazione, rendendo oltremodo difficoltoso anche l'operato dei mezzi spazzaneve, spargisale e di soccorso.

Pneumatici invernali: come riconoscerli

Il segnale che permette l'immediato riconoscimento di uno Pneumatico invernale è la sigla "M+S", che sta per "Mud + Snow" (fango e neve): questo è l'unico nome che interessa alle forze di polizia in caso di controllo. In più, sulla spalla, oltre alla sigla M+S, è presente il pittogramma della montagna a tre punte con fiocco di neve.

Occorre tenere presente che il rendimento più efficace degli pneumatici invernali si ottiene con temperature esterne al di sotto di 10°C. Può essere buona norma tenere ugualmente a bordo le catene da neve (con omologazione Uni 11313 o ON V5117), poché possono risultare utili in caso di precipitazioni nevose isolate o copiose.

Occhio alle multe: sono salate!

Per quanto riguarda le contravvenzioni, la sanzione amministrativa prevista dal Codice della strada è di 84 euro, che si riduce a 58 euro se viene pagata entro cinque giorni dalla contestazione. Nel centri abitati la multa è di 41 euro. Se si viene pizzicati in autostrada, l'importo della contravvenzione va da un minimo di 80 a un massimo di 318 euro, ma c'è la decurtazione di tre punti dalla patente.

Gli automobilisti possono montare pneumatici invernali con codici di velocità inferiori a quanto indicato in carta di circolazione fino ad un minimo di "Q" (160 Km/h). In questo caso, il rivenditore specializzato dovrà applicare una targhetta che riporta la velocità massima consentita, in modo da indicare all'automobilista quale sarà il limite da rispettare.

Gomme invernali e catene: come e dove

Ecco un primo elenco (suscettibile di ulteriori aggiornamenti) delle regioni e province nelle quali le locali amministrazioni hanno varato il "piano neve". Si tratta della mappatura della rete viaria nazionale interessata dalle prescrizioni contenute nell'art. 6 comma 4 lettera e) del nuovo Codice della Strada del 2010.

Autostrade: dove si deve circolare con gomme invernali o catene

A1 Milano - Napoli: dal km 49,700 al km 119,500 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile; dal km 119,500 al km 210,100 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile; dal km 210,100 al km 358,600 su entrambe le direzioni, dal 1 novembre al 15 aprile.

A4 Torino - Trieste: dal km 172,500 al km 217,700 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.     

A6 Torino - Savona nel tratto Marene - Savona, obbligo dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno.

A7 Genova - Milano: dal km 125,778 al km 84,500 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.    

A8 Milano - Varese: dal km 12,000 al km 42,600 in direzione Nord e dal km 42,600 al km 8,100 in direzione Sud dal 15 novembre al 15 aprile. 

A9 Lainate - Como - Chiasso: dal km 13,500 al km 42,300 in direzione Nord e dal km 42,100 al km 13,500 in direzione Sud dal 15 novembre al 15 aprile.

Dir. Gallarate - Gattico: dal km 0,000 al km 13,500 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.

A13 Bologna - Padova: sull'intero tratto autostradale e in entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.

A13 Bologna - Taranto: dal km 0,000 al km 144,247 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile; dal km 144,200 al km 505,000 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.                                                                                 

Dir. per Ravenna: sull'intero tratto e in entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.                

Dir. per Padova Sud: sull'intero tratto e in entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.          

Dir. Ferrara Sud: dal km 0,000 al km 6,270 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.                      

Raccordo di Casalecchio: sull'intero tratto e in entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.

Ramo d'adduzione Sasso Marconi: sull'intero tratto e in entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.

A16 Napoli - Canosa: dal km 26,000 al km 127,600 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.    

A23 Udine - Tarvisio: dal km 18,549 al km 119,925 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.

A26 Voltri - Gravellona Toce: dal km 0,000 al km 59,665 e dal km 161,560 al km 197,200 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.

A26-8 Diramazione Gallarate - Gattico: dal km 13,351 al km 23,221 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.

A26-7 Diramazione Predosa - Bettole: dal km 0,000 al km 17,030 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.

A27 Venezia - Belluno: dal km 0,000 al km 82,454 su entrambe le direzioni, dal 15 novembre al 15 aprile.

A32 Torino - Bardonecchia nel tratto fra il km 35+000 e il km 72+385, obbligo dal 15 ottobre al 15 aprile di ogni anno

Strade provinciali: tutti gli obblighi aggiornati

Valle D'Aosta

L'obbligo di pneumatici invernali o catene da neve è in vigore dal 15 ottobre al 15 aprile di ogni anno, e riguarda tutte le strade comprese nel territorio regionale.

Piemonte

Provincia di Vercelli (ordinanza n. 33384 del 1 ottobre 2015): obbligo su tutte le strade provinciali dal 15 novembre al 15 aprile.

Provincia di Torino (ordinanza n. 806 del 19 novembre 2013): dal 15 novembre al 15 aprile su tutte le strade provinciali della Val Pellice, Valli Chisone e Germanasca, Pinerolese, Val di Susa e Val Sangone, Valli di Lanzo, Valli Orco e Soana, Val Chiusella, Valle Sacra e Dora Baltea Canavesana, Canavese, Collina Torinese. Dal 1 novembre al 30 aprile su tutte le strade provinciali che interessano alcuni tratti delle Valli Pellice, Chisone e Germanasca, Val di Susa, Valli di Lanzo, Valli Orco e Soana.

Provincia di Verbania (ordinanza n. 320 del 9 ottobre 2013): obbligo dal 15 novembre al 15 aprile su tutte le strade di competenza della Provincia; il provvedimento resta valido, anche al di fuori del periodo previsto, in caso di precipitazioni nevose o verificarsi di ghiaccio sulla strada.

Provincia di Biella (ordinanza n. 118 del 29 ottobre 2012): obbligo di pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo dal 15 novembre al 15 aprile su tutte le strade di competenza della Provincia; il provvedimento resta valido, anche al di fuori del periodo previsto, in caso di precipitazioni nevose o verificarsi di ghiaccio sulla strada.

Provincia di Alessandria (ordinanza n. 1533 del 5 ottobre 2012): obbligo dal 15 novembre al 31 marzo di ogni anno, su tutte le strade di competenza della Provincia; il provvedimento resta valido, anche al di fuori del periodo previsto, in caso di precipitazioni nevose o verificarsi di ghiaccio sulla strada.

Lombardia

Provincia di Lecco (ordinanza n. 30 del 27 ottobre 2015): obbligo di pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo dal 15 novembre al 15 aprile su tutte le strade di competenza della Provincia; il provvedimento resta valido, anche al di fuori del periodo previsto, in caso di precipitazioni nevose o verificarsi di ghiaccio sulla strada.

Provincia di Como (ordinanza n. 44 del 21 ottobre 2016): il provvedimento indica l'obbligo di circolazione con pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo, dal 15 novembre 2016 al 15 aprile 2017 su tutte le strade provinciali del territorio comasco.

Provincia di Varese (ordinanza n. 497 del 3 novembre 2010): l'obbligo ha validità dal 15 novembre di ogni anno al 15 marzo dell'anno successivo su tutte le strade provinciali di competenza della Provincia di Varese, anche al di fuori del periodo previsto, in caso di precipitazioni nevose o ghiaccio sulla strada.

Provincia di Sondrio (ordinanza n. 134 del 27 ottobre 2011): l'obbligo decorre dal 10 novembre di ogni anno al 31 marzo dell'anno successivo su tutte le strade provinciali del territorio, anche al di fuori del periodo previsto, in caso di precipitazioni nevose o verificarsi di ghiaccio sulla strada.

Provincia di Cremona (ordinanza n. 163 del 30 settembre 2011): obbligo in vigore dal 25 novembre al 31 marzo di ogni anno, lungo alcuni tratti delle strade provinciali SP21, SP26, SP33, SP37, SP38, SP39, SP40, SP43, SP44, SP47, SP53, SP80, SP83, SP84, SP87, SP88, SP95, SP96, SP CR ex SS10 "Padana Inferiore, SP CR ex SS234 "Codognese", SP CR ex SS 235 "di Orzinuovi", SP CR ex SS 343 "Asolana", SP CR ex SS 415 "Paullese", SP CR ex SS 498 "Soncinese".

Veneto

Provincia di Belluno (orfinanza n. 416 del 20 ottobre 2009): il rpvvedimento è relativo a tutti i tratti della rete stradale in gestione a Veneto Strade SpA - Direzione operativa di Belluno.

Provincia di Vicenza (ordinanza n. 405 del 13 novembre 2014): obbligo di circolazione con pneumatici invernali o catene da neve a bordo, dal 15 novembre al 30 aprile di ogni anno (e solamente in caso di presenza di neve o ghiaccio sulla strada o mentre le precipitazioni sono in atto) su alcuni tratti delle strade provinciali SP12, SP19, SP20, SP21, SP22, SP23, SP24, SP25, SP26, SP27, SP28, SP29, SP30,  SP31, SP31 Bis, SP32, SP33, SP34, SP35, SP36, SP37, SP38, SP39, SP40, SP41, SP42, SP43, SP44, SP45, SP46, SP47, SP48, SP49, SP50, SP51, SP52, SP53, SP54, SP64, SP65, SP68.

Provincia di Treviso (ordinanza n. 4593 del 13 gennaio 2012): l'obbligo interessa alcuni tratti delle strade provinciali SP1, SP6, SP23, SP26, SP36, SP37, SP38, SP77, SP86, SP101, SP140, SP141, SP144, SP146, SP150, SP151, SP152, SP159.

Provincia di Padova (ordinanza n. 152371 del 25 ottobre 2012): obbligo di circolazione con pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo, dal 1 novembre di ogni anno al 31 marzo dell'anno successivo, sulle strade provinciali SP21, 21Dir, SP25, 25Dir, SP38, SP43, SP62, SP77, SP99, SP101 che attraversano il territorio dei Colli Euganei, anche al di fuori del periodo previsto, in caso di precipitazioni nevose o verificarsi di presenza di ghiaccio sulla strada.

Trentino - Alto Adige

Provincia autonoma di Trento (ordinanza n. 588213 del 29 ottobre 2013): la prescrizione obbliga la circolazione, sulle strade statali e provinciali esterne ai centri abitati, con pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo, e resta in vigore dal 15 novembre di ogni anno al 15 aprile dell'anno successivo.

Provincia autonoma di Bolzano (ordinanza n. 1318 del 15 novembre 2010): anche nel territorio dell'Alto Adige l'obbligo decorre dal 15 novembre al 15 aprile.

Emilia Romagna

Provincia di Bologna: obbligo di pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo, dal 15 novembrte al 15 aprile, relativamente ai tratti extraurbani delle strade provinciali SP 7, SP8, SP14, SP15, SP17, SP21, SP22, SP23, SP24, SP25, SP26, SP27, SP33, SP34, SP35, SP36, SP37, SP38, SP39, SP40, SP43, SP52, SP55/1 e 55/2, SP56, SP57, SP58, SP59, SP60, SP61, SP62/1 e 62/2, SP63, SP64, SP65, SP66, SP67, SP68, SP69, SP70/1 e 70/2, SP71/1 e /1/2, SP72, SP73, SP74, SP75, SP76, SP77, SP 78/1 e 78/2, SP79, SP81, SP82, SP85, SP324, SP325, SP569, SP610, SP623, SP632.

Provincia di Piacenza (ordinanza n. 1151 del 28 ottobre 2016): il provvedimento indica l'obbligo di circolazione con pneumatici invernali montati o catene a bordo, dal 1 dicembre 2016 al 30 aprile 2017, sull'intera rete stradale gestita dalla Provincia di Piacenza.

Provincia di Parma (ordinanza n. 72410 del 7 dicembre 2012): l'obbligo è in vigore, dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno solare, per le strade provinciali SP308R "di Fondovalle Taro", SP523R "del Colle di Cento Croci", SP19 "del Manubiola", SP20 "del Bratello", SP104 "Cassio - Selva del Bocchetto", SP114 "di Valbona", SP3 "di bedonia e Borgonovo" (Passo del Bocco), SP24 "di Tornolo", SP359R "di Salsomaggiore e Bardi" fra Salsomaggiore Terme e Bedonia; SP665R "Massese" fra Langhirano e il Passo del Lagastrello.

Provincia di Forlì Cesena (ordinanza n. 239 del 29 novembre 2011): il provedimento è relativo ai tratti extraurbani delle strade provinciali SP1, 2, 3, 4, 5, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 27 e 27Bis, 34, 37,  e 37Bis, 39, 47, 48, 52, 54 e 54Bis, 55, 56, 57, 60 e 60Bis, 61, 65, 66, 68, 71, 72, 76, 77, 78, 81, 83, 86, 94, 95, 96, 100, 102, 104, 106, 112, 125, 126, 127, 129.

Liguria

Provincia di Genova (ordinanza n. 76 del 28 luglio 2006): l'obbligo di circolazione con pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo, dal 1 novembre al 31 marzo di ogni anno solare, riguarda tutte le strade provinciali (all'esterno dei centri abitati), ad eccezione delle SP1, SP29, SP30, SP31, SP32 (dal km 0,000 al km 5,267), SP33, 34, 38, 39, 44, 45, 55, 58 (dal km 6,561 al km 14,697), SP60, 66, 68, SP71 (dal km 0,000 al km 6,430), SP278, SP225 (dal km 3,936 al km 6,635), SP227, SP333 (dal km 0,000 al km 7,880), SP523 (dal km 82,610 al km 92,865).

Provincia di Imperia (ordinanza n. 57562 dell'11 dicembre 2013): obbligo dal 15 novembre di ogni anno al 15 aprile dell'anno successivo sulle strade di competenza dell'amministrazione provinciale imperiese: SP3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 17 variante Andagna, 18, 20, 21, 21Bis, 22, 23, 24, 25, 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32, 33, 34, 35, 37, 39, 40, 42, 43, 45, 46, 47, 48, 51, 52, 53, 54, 55, 56, 57, 59, 61, 62, 63, 64, 65, 66, 67, 68, 69, 70, 71, 72, 73, 74, 77, 78, 79, 81, 82, 83, 84, 85, 86, 87, 88, 89, 92, 93, 94, 95, 97, 100, SP Variante di Cesio (Gallerie), 453, ex453, 548.

Toscana

Provincia di Firenze (ordinanza n. 4105 dell'8 novembre 2011): obbligo di pneumatici invernali o catene da neve, per tutti gli autoveicoli, su tutti i tratti di competenza.

Provincia di Prato (ordinanza n. 21 del 4 novembre 2014): obbligo di pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo, dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno solare, per tutti gli autoveicoli in transito sulle strade regionali SR325, SR66 e provinciali SP1, 2, 3, 9, 9Bis, 10 e 11.

Provincia di Arezzo (ordinanza n. 221 del 22 ottobre 2012): l'obbligo di pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo, per tutti gli autoveicoli, decorre dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno, relativamente ad alcuni tratti delle strade provinciali SP35, 39, 40, 41, 34, 38, 258, 50, 53, 57, 59, 52, 51, 49, 208, 208Dir, 54, 47, 77, 45, 43, 310, 70, 71, 73, 556, 74, 72, 65, 66, 67, 69, 63, 62, 60, 68, 01, 10, 15, 18, 19, 20.

Provincia di Lucca (ordinanza n. 6576 del 2 dicembre 2011): l'obbligo decorre dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno, sui tratti di viabilità provinciale "Posti indicativamente a quota superiore a 200 m s.l.m. e comunque ricadenti in zone che da un punto di vista di morfologia ed esposizione sono più vulnerabili al fenomeno neve e gelo", e di transito con catene montate in caso di innevamento, "Viste le pendenze stradali particolarmente elevate", in alcuni tratti delle sttrade provinciali SP51, SP59, SP71.

Provincia di Pistoia (ordinanza n. 1590 del 21 ottobre 2011): obbligo di transito con pnaumatici invernali montati o catene da neve a bordo relativamente alle strade provinciali SP2, SP3Bis, SP5, SP6, SP9, SP11, SP15, SP16, SP17, SP18, SP18Bis, SP18Ter, SP18Quater, SP19, SP20, 21, 22, 24, 26, 27, 28, 29, 31, 32, 33, 34, 36, 37, 38, 40, 41, 42, 44, 45, 47, 49, 51, 52, 66, 435, 632, 633 e strade regionali SR 66, 435.

Provincia di Pisa (ordinanza n. 83 del 24 ottobre 2016): obbligo di transito con pneumatici invernali montati o catene a bordo relativamente alle strade provinciali (alcuni tratti o per l'intera lunghezza) SP61, 56, 38, 36, 39, 40, 11, 41, 26, 35, 46, 31, 13, 42, 21, 63, 37, 43, 51, 48, 55, 60, 33, 14, 15, 32, 16, 53, 52, 47, 27, 17, 49, 62, 329, 18, 20.

Marche

Provincia di Pesaro - Urbino (ordinanza n. 70-A-11 del 2011): l'obbligo decorre dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno (indipendentemente dalla effettiva presenza di neve o ghiaccio sulla strada) tutti i veicoli circolanti lungo le Strade Provinciali o tratte di esse di competenza della Provincia.

Provincia di Macerata (ordinanza n. 93 del 10 novembre 2013): obbligo di transito con pneumatici invernali montati o catene da neve a bordo, lungo tutta la rete stradale provinciale, dal 1 novembre al 30 aprile di ogni anno.

Lazio

Provincia di Roma (ordinanza n. 12 del 5 novembre 2014): obbligo di montaggio pneumatici invernali o di catene da neve a bordo, per tutti gli autoveicoli che dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno transitano sulla rete viaria provinciale.

Sicilia

Provincia di Messina (ordinanza n. 18 del 10 febbraio 2012): l'obbligo, sulle strade di competenza provinciale, riguarda alcuni tratti delle SP119, 122, 136, 152, 157, 110, 167, 167Bis, 168, 50Bis.

 

Se vuoi aggiornamenti su PNEUMATICI INVERNALI O CATENE: DAL 15 NOVEMBRE L'OBBLIGO VALE PER TUTTI inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Giorgi | 08 novembre 2016

Vedi anche

Pneumatici: l’importanza dei controlli e della manutenzione

Pneumatici: l’importanza dei controlli e della manutenzione

In vista della stagione invernale è fondamentale montare il pneumatico giusto ed effettuare sempre un’accurata manutenzione.

Dunlop Winter Sport 5 SUV: pneumatico invernale per le Sport Utility

Dunlop Winter Sport 5 SUV

Il segmento Suv, in continua espansione, richiede nuove tecnologie pneumatico. Sulla scorta di Winter Sport 5, Dunlop presenta la gamma Sport Utility.

Goodyear Urban Crossover: pneumatico hi-tech al Salone di Parigi

Goodyear Urban Crossover

Disegnato al laser ed equipaggiato con sofisticate tecnologie di sicurezza e comfort, lo pneumatico-concept equipaggia il prototipo Lexus UX.