Pirelli Cinturato Winter, il test in Islanda

Siamo andati su un ghiacciaio islandese per scoprire il nuovo Pirelli Cinturato Winter, pneumatico invernale con prestazioni da copertura estiva

Pirelli Cinturato Winter, test in Islanda

Altre foto »

Nonostante il ricordo delle vacanze al mare per molti automobilisti sia ancora fresco, mancano meno di 80 giorni all'obbligo - in moltissime zone d'Italia - di montare pneumatici invernali o viaggiare con le catene a bordo. Tra le novità in arrivo per la stagione invernale 2017, Pirelli ha presentato Cinturato Winter. Il gommista milanese ha realizzato una nuova copertura invernale destinata principalmente a citycar, compatte e suv fino a medie dimensioni con misure da 14 a 17 pollici, capace di garantire lo stesso comfort di un Pneumatico estivo offrendo ottime performance su fondi a bassa aderenza. Tra le novità dell'ultimo nato nella famiglia Cinturato troviamo la tecnologia Multiactive 4D Sipe capace di abbassare gli spazi di frenata in tutte le direzioni, l'indicazione direttamente sul Pneumatico dello stato di usura, riduzione del rumore del 6%, maggiore percorrenza chilometrica ed un nuovo disegno del battistrada in grado di ritardare l'effetto acquaplano. Per scoprire le caratteristiche del nuovo Pirelli Cinturato Winter siamo andati in Islanda, dove abbiamo potuto testare su un ghiacciaio le qualità del nuovo Pneumatico italiano.

Pirelli Cinturato, dall'estivo all'invernale

Con l'arrivo del nuovo Cinturato Winter, dopo l'estivo P7 e l'All Season, la gamma di coperture caratterizzate dalla P lunga si completa e conferma la grande attenzione alla ricerca e sviluppo. A partire dal brevetto sviluppato negli anni '50, il Cinturato mise a disposizione le caratteristiche di un Pneumatico destinato a vetture sportive - ovvero grande sicurezza a velocità sostenute - abbinandole ad una grande economicità d'uso e lunghe percorrenze, rivolgendosi così ad un pubblico più vasto. Con il nuovo Cinturato Winter si ritrova la stessa filosofia costruttiva, ovvero tecnologia di ultima generazione destinate a vetture utilizzate quotidianamente, come citycar e suv compatti.

Un battistrada... "parlante"

Rispettando la grande attenzione allo sviluppo di nuove tecnologie, sul Cinturato Winter troviamo diverse novità, a partire da un battistrada "parlante". Gli ingegneri italiani hanno sviluppato un indicatore di usura direttamente sui tasselli della copertura, dove sul battistrada troviamo la scritta "Now Snow". Quando la copertura si usura, riducendo così le performance su neve, la lettera W si cancella e la scritta diventa "No Snow", avvertendo così in maniera diretta e chiara l'automobilista.

Acquaplaning ridotto del 76%

Oltre alla scritta che indica il consumo, il battistrada presenta un disegno completamente inedito battezzato "Water Escape Accelerator". Grazie alla particolare disposizione dei tasselli e alla loro inclinazione a freccia, l'acqua scorre più velocemente tra gli intagli ma soprattutto viene scaricata lateralmente lontano dall'impronta. La particolare conformazione dei canali inclinati, ovvero più stretta al centro per poi allargarsi verso la spalla, ha permesso di incrementare l'espulsione dell'acqua del 76%, riducendo così in maniera drastica l'insorgenza di acquaplaning.   

Spazi di frenata ridotti

Ridurre lo spazio di frenata in ogni situazione è tra gli obiettivi principali durante la progettazione di un nuovo pneumatico. Nello specifico di Cinturato Winter i tecnici Pirelli hanno utilizzato la tecnologia Multiactive 4D Sipe, ovvero delle "lamelle direzionali" che variano il proprio disegno a seconda delle necessità di guida. Viaggiando su fondo innevato, le lamelle si allargano per catturare più neve e garantire così il grip necessario; in caso di frenata invece le lamelle si irrigidiscono, permettendo così al battistrada di compattarsi e garantire una frenata più breve. In caso di fondo bagnato, il massimo grip è assicurato dalla maggiore mobilità delle lamelle in trazione che scalda la mescola del battistrada. Inoltre, l'aumento di trazione è assicurato dall'incremento di densità delle lamelle; mettendo insieme tutti gli intagli delle lamelle, si otterrebbe una lunghezza complessiva di tagli di 40 metri, dato superiore del 50% rispetto ai principali pneumatici concorrenti.

Pirelli Cinturato Winter, la prova su strada

Per testare su strada e non sono le caratteristiche del nuovo Pirelli Cinturato Winter, abbiamo preso un volo con destinazione Reykjavík. Arrivati nella capitale islandese, il nostro test drive è iniziato al volante di un'Alfa Romeo Giulietta equipaggiata con Pirelli Cinturato Winter da 17 pollici. Nonostante le temperature insolitamente alte, la copertura italiana ha mostrato su asfalto un'ottima insonorizzazione e una buona precisione di guida. Il lavoro per ridurre il rumore, sia interno che esterno, è stato possibile grazie ad un nuovo approccio sulla sequenza dei passi ( ovvero l'area compresa tra due scanalature). Partendo dalla constatazione che l'utilizzo di un solo tipo di passo provoca un rumore emesso su una sola frequenza, simile a quello di un fischio, i tecnici hanno introdotto tre passi diversi. In questo modo si è riusciti a distribuire il rumore su più frequenze, riducendo così il rumore da 70 a 66 decibel nel caso della misura 195/65R15. Altro aspetto da non dimenticare è l'aumento della durata chilometrica di circa il 10% rispetto al passato, possibile grazie alla migliore distribuzione della pressione nell'area di contatto.

Test su neve e ghiaccio

Promosso a pieni voti nella prova su strada, il secondo test ha messo a dura prova le qualità del nuovo Pirelli Cinturato Winter. All'interno di un tracciato ricavato sul ghiacciaio Langjokull, abbiamo testato la copertura invernale su diversi modelli come Nissan Qashqai, Audi A3 sedan e Mercedes-Benz GLA. Anche in questo caso le elevate temperature hanno confermato il grande lavoro di progettazione. Tra le curve dell'insolito percorso, il Cinturato Winter ha mostrato come sia possibile viaggiare in totale sicurezza su neve e ghiaccio. La conformazione del battistrada assicura un'ottima presa anche nelle condizioni più critiche, riuscendo a garantire una grande direzionalità e spazi di frenata sicuri. Dopo aver superato anche il test neve e ghiaccio, il nuovo Pirelli Cinturato Winter si conferma la scelta ideale per chi cerca una copertura invernale capace di garantire prestazioni a 360 gradi.

Se vuoi aggiornamenti su PIRELLI CINTURATO WINTER, IL TEST IN ISLANDA inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Simonluca Pini | 31 agosto 2016

Vedi anche

Pneumatici invernali o catene: dal 15 novembre l

Pneumatici invernali o catene: dal 15 novembre l'obbligo vale per tutti

Come riconoscere le gomme invernali, cosa dice il Codice della Strada, le multe. E l'elenco di strade e autostrade con normative territoriali.

Pneumatici: l’importanza dei controlli e della manutenzione

Pneumatici: l’importanza dei controlli e della manutenzione

In vista della stagione invernale è fondamentale montare il pneumatico giusto ed effettuare sempre un’accurata manutenzione.

Dunlop Winter Sport 5 SUV: pneumatico invernale per le Sport Utility

Dunlop Winter Sport 5 SUV

Il segmento Suv, in continua espansione, richiede nuove tecnologie pneumatico. Sulla scorta di Winter Sport 5, Dunlop presenta la gamma Sport Utility.