Pneumatici senza aria: il futuro di Bridgestone

Bridgestone ha annunciato di essere al lavoro su un pneumatico senza aria e in grado di fornire al conducente dati in tempo reale sul manto stradale.

Pneumatici senza aria: il futuro di Bridgestone

di Giuseppe Cutrone

17 marzo 2012

Bridgestone ha annunciato di essere al lavoro su un pneumatico senza aria e in grado di fornire al conducente dati in tempo reale sul manto stradale.

Gli pneumatici del futuro saranno privi di aria? A lavorare a un progetto simile è Bridgestone, che ha spiegato come l’obiettivo potrà essere centrato a grazie a una nuova tecnologia per la realizzazione della carcassa.

Lo pneumatico in questione prevede infatti un’innovativa struttura in resina termoplastica e caratterizzata da raggi che si estendono lungo i fianchi interni della gomma. Il peso dell’auto scaricato sulla gomma sarà sorretto da questa struttura, rendendo così non più necessario il gonfiaggio con l’aria.

In questo modo non si eliminerà solamente il rischio di forature, ma si diminuirà l’impatto ambientale dovute alle gomme per auto, dato che la resina utilizzata per la realizzazione di questo nuovo pneumatico è riutilizzabile e rende il componente riciclabile al 100%.

Bridgestone assicura poi livelli di sicurezza e comfort paragonabili a quelli offerti dagli pneumatici tradizionali, aggiungendo che con le potenzialità della tecnologia CAIS (Contact Area Information Sensing) le nuove gomme saranno in grado di fornire al conducente informazioni in tempo reale sulle condizioni della strada che si sta percorrendo, visualizzabili tramite un apposito schermo, permettendo a chi guida di regolare il proprio comportamento di conseguenza e di migliorare la sicurezza di marcia.

Infine, dato che anche l’occhio vuole la sua parte, Bridgestone ha pensato anche alla personalizzazione dei suoi pneumatici, consentendo ai clienti di scegliere eventuali disegni in fase di ordinazione che saranno poi riportati fedelmente sul fianco della gomma, dando vita a pneumatici graficamente accattivanti come mai prima d’ora.